Volley femminile, tre giorni magici per le italiane in Europa

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Volley femminile, quella che si è appena conclusa è stata una tre giorni europea magica per le squadre italiane che hanno rappresentato il nostro Paese tra Champions League e Cev Cup. La stessa Scandicci, unica delle cinque ad aver perso, nella gara casalinga contro Conegliano valida per l’andata dei quarti di finale di Champions League , è andata vicinissima alla vittoria contro una corazzata che ha raggiunto il cinquantesimo successo consecutivo: la sconfitta al tie-break per le ragazze di Massimo Barbolini lascia completamente aperto il discorso qualificazione e soprattutto regala alle toscane la consapevolezza di essere stata l’unica squadra a mettere in difficoltà vera Conegliano. 
Le pantere nonostante aver sofferto sono riuscite a raggiungere l’incredibile traguardo delle 50 vittorie consecutive e soprattutto hanno mostrato una grandissima forza d’animo nel non mollare quando si era ad un passo dal ko.
Novara è stata protagonista sempre nella gara di andata dei quarti di Champions League di una splendida vittoria in Turchia per 1-3 contro il Fenerbahce facendo un passo enorme verso il passaggio del turno così come grande è stata la serata di Busto Arsizio che in casa ha vinto sempre per 3-1 contro un’altra squadra turca, l’Eczacibasi Vitra Istanbul.
Scandicci, Conegliano, Novara e Busto Arsizio hanno tenuto alto il nome dell’Italia in Champions League e a questo va aggiunto l’acuto di Monza che mercoledì in casa ha superato nella gara di andata della semifinale di Cev Cup per 3-0 le serbe del Tent Obrenovac.
Una grande tre giorni dunque per le italiane che vogliono essere protagoniste in Europa.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, Indre Sorokaite torna a Firenze