Pallavolo femminile A1, buona la partenza di Perugia nei playoff scudetto, Signorile fa autocritica

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Pallavolo femminile A1, si sono aperti ieri sabato 20 marzo i playoff scudetto con il primo turno. Saranno infatti gli ottavi di finale in gare di andata e ritorno a decretare le quattro squadre che raggiungeranno quelle già qualificatesi per i quarti di finale.
In casa Perugia ha confermato il trend positivo dell’ultimo periodo riuscendo a superare Cuneo per 3-1 ( 27-25, 22-25, 25-21, 25-17) e facendo un salto in avanti verso il passaggio del turno.
MVP del match Serena Ortolani autrice di 20 punti, a Cuneo non sono bastati i 22 di Ungureanu. Certamente più lucida la squadra umbra che sembra essere riuscita a fare il salto di qualità e ad assimilare gli insegnamenti di Davide Mazzanti. Per Cuneo c’è ancora possibilità naturalmente di invertire le sorti di questo ottavo di finale nella gara di ritorno in programma mercoledì 24 marzo.

Leggi anche:  Volley Champions League, Sir Simona Monini Perugia domani contro Trento parte la stagione europea

Queste le parole di Serena Ortolani di Perugia : « Abbiamo molta più fiducia in noi stesse, anche in questa gara siamo riuscite a dimostrare quello che sappiamo fare. Ma bisogna stare con i piedi per terra, c’è da giocare la partita di ritorno e non abbiamo ancora fatto niente. A Cuneo dobbiamo scendere in campo per vincere senza fare troppi calcoli, pensando soltanto ad andare avanti nel nostro percorso di crescita ».

Noemi Signorile palleggiatrice di Cuneo : « Entrambe le squadre hanno lottato su ogni pallone e alla fine ha vinto l’esperienza di Perugia. C’è ancora la gara di ritorno, aspetteremo la Bartoccini con il coltello fra i denti, vogliamo andare avanti in questi playoff. Abbiamo commesso troppi errori in mezzo al campo, bisogna essere più lucide; loro sanno difendere e rigiocare, noi dobbiamo avere più pazienza ». 

  •   
  •  
  •  
  •