Il mondo del volley e dello sport piangono la morte di Michele Pasinato

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Una notizia terribile purtroppo è arrivata a sconvolgere il mondo dello sport e della pallavolo in particolare. A soli 52 anni , dopo aver combattuto contro un male incurabile, ci ha lasciati l’ex campione azzurro Michele Pasinato.
E’ stato certamente uno dei più grandi protagonisti della nostra pallavolo , con la maglia azzurra ha collezionato 252 presenze prendendo parte a molte di quelle vittorie che avevano caratterizzato quel meraviglioso gruppo di pallavolisti passati alla storia come “La Generazione di Fenomeni”. Grazie alle sue imprese l’Italia negli anni ’90 ha legato  il proprio nome a quello di una della Nazionali più vincenti, basti ricordare nella grande carriera di Michele Pasinato tra i tanti successi il Campionato del Mondo nel 1998 a Tokyo, due campionati Europei giocati da protagonista nel 1993 a Turku e nel 1995 ad Atene . Partecipò anche ai Giochi Olimpici di Barcellona nel 1992.
A livello di club giocò a Padova, Montichiari, Roma.
La Federazione Italiana Pallavolo , dopo aver elencato i suoi incredibili successi ha voluto ricordarlo così : « Chi ha avuto la fortuna di conoscerlo, racconta poi di un uomo e di un atleta impeccabile, sempre pronto con i suoi atteggiamenti semplici a mostrare l’attaccamento verso la maglia azzurra e più in generale verso il volley. Una passione talmente forte d’averla attaccata ai figli Edoardo e Giorgio, entrambi giovani pallavolisti. A loro, alla moglie Silvia e a tutta la famiglia di Michele, il Presidente Giuseppe Manfredi, i vice presidenti Adriano Bilato e Luciano Cecchi, il segretario generale Alberto Rabiti, il Consiglio Federale e l’intera Federazione Italiana Pallavolo inviano sentite condoglianze».

Anche la nostra redazione si unisce nel porgere alla famiglia di Michele Pasinato le condoglianze.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Beach Volley: parte oggi il "Torneo di Serie Nazionale" targato Fipav