Pallavolo femminile A1, un altro capitolo dell’eterna sfida Conegliano-Novara

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui


Pallavolo femminile A1, un altro capitolo dell’eterna sfida Conegliano-Novara andrà scritto al termine di questa difficilissima stagione che, nonostante la pandemia, ha voluto giustamente che lo sport continuasse a far vivere emozioni. E di emozioni ce ne saranno molte in questa finale scudetto che ancora una volta metterà una di fronte all’altra queste due splendide squadre. Se si dava per scontato che le pantere riuscissero a staccare il biglietto per la finalissima contro Scandicci, tutt’altro che semplice era il pronostico della sfida tra Novara e Monza anche perchè le brianzole in Regular Season erano riuscite ad avere la meglio del team piemontese per ben due volte. Le ragazze di Stefano Lavarini non potevano però evidentemente mancare alla supersfida che ha visto incrociarsi Novara e Conegliano così tante volte negli ultimi anni.
Se nelle scorse stagioni c’è stato molto equilibrio nella spartizione dei trofei con le piemontesi capaci nel 2019 di strappare alle venete in finale la Champions League, quest’anno fino ad ora non c’è stata alcuna storia, le pantere tra campionato, Coppa Italia e Champions League hanno vinto cinque partite su cinque. Dovrà dunque inventarsi qualcosa Stefano Lavarini per mettere in difficoltà Egonu e compagne.
Una stagione da record per Conegliano fino a questo momento e l’impressione è che la squadra sia ulteriormente migliorata nell’ultimo periodo. C’è la consapevolezza che nonostante il dominio dimostrato sul campo l’attenzione non vada mai abbassata, contro Scandicci in semifinale c’è stata la voglia evidente di non lasciare alle avversarie nessuna speranza.
L’obiettivo principale di Novara sarà quello di mettere Conegliano in maggiore difficoltà rispetto alle ultime uscite, non sarà facile ma Chirichella e compagne hanno l’obbligo di provarci.
Conegliano vuole questo scudetto, sarebbe una carica importante in vista della finalissima di Champions League di Verona.
Intanto i riflettori sono accesi su questa affascinante sfida, scopriremo chi cucirà il tricolore sul petto.

Leggi anche:  Pallavolo femminile, altro colpo di mercato per Novara
  •   
  •  
  •  
  •