Pallavolo femminile, Conegliano pronta alla finale di Champions per entrare nella storia

Pubblicato il autore: Antonio Villani

Pallavolo femminile, l’attesa sta terminando, domani sabato 1 maggio alle 17 ci sarà la finalissima di Champions League tra Conegliano e il Vakifbank Istanbul. A Verona dunque si deciderà chi tra queste due fortissime squadre alzerà l’ambito trofeo al cielo.
Le turche sono uscite dall’emergenza Covid che aveva colpito alcuni membri della squadra, Conegliano arriva al match forte dello scudetto vinto contro l’eterna rivale Novara , ora l’attenzione però è tutta per questa finale di Champions League, trofeo che manca dalla ricchissima bacheca delle pantere.
Fino a questo momento una stagione straordinaria delle venete che hanno sempre vinto e lasciato per strada solamente qualche set. Ora di fronte un avversario fortissimo anche se le ragazze di Daniele Santarelli hanno offerto per tutta la stagione un livello di pallavolo altissimo.
A dare fiducia all’ambiente le super prestazioni nella finale scudetto di Paola Egonu che ha estasiato con il suo gioco i tanti appassionati di volley e soprattutto i tifosi di Conegliano che seguivano davanti ai televisori le proprie beniamine. Manca l’ultimo atto per una stagione che, in caso di vittoria della Champions League, sarebbe ancora più straordinaria di quanto lo sia già.

LE PAROLE DI PAOLA EGONU 

Queste le dichiarazioni della stella di Conegliano Paola Egonu : « Ci ricordiamo bene l’ultimo confronto con il Vakifbank nella semifinale del Mondiale, lì capimmo che siamo noi le padrone del nostro destino e che se spingiamo il gioco come sappiamo e giochiamo al massimo possiamo battere qualunque squadra, anche le corazzate come le nostre avversarie di sabato. Loro sono una squadra di altissimo livello, hanno un gioco pulito, ordinato, molto veloce, sarà una grande sfida, una di quelle partite che davvero non vedi l’ora di giocare. Nel mio ruolo c’è Haack, un’atleta molto alta che attacca forte, sa fare tanti colpi e di certo sarà un’attaccante da tenere d’occhio, ma sappiamo che il pericolo non viene solo da lei perchè il Vakif è una squadra completa con tante opzioni . Noi siamo pronte a combattere per fare una grande prestazione, se vogliamo vincere dovremo spingere al massimo concentrate sempre sul nostro obiettivo ».

La partita sarà trasmessa in diretta su Rai 2, Rai Sport HD e Sky Sport Uno.

  •   
  •  
  •  
  •