Volley: Simone Giannelli ad un passo dal trasferimento a Perugia

Pubblicato il autore: Pietro Sguazzini Segui


Da quando Diego Mosna, presidente di Trento, ha sganciato la “bomba” del ridimensionamento della sua società, le voci di volley mercato si sono susseguite incessantemente ed hanno riguardato un po’ tutti i giocatori della rosa.
Al momento, in verità, non c’è stato ancora nessun movimento ufficiale in uscita, ma le voci sempre più insistenti danno ormai per certo l’approdo dell’opposto olandese Nimir Abdel Aziz a Modena, a cui dovrebbe far compagnia anche l’esperto libero Rossini, per il quale sarebbe un ritorno.
E per quanto riguarda il Capitano e stella azzurra Simone Giannelli?

Giannelli “promesso sposo” a Perugia

L’affare tra il palleggiatore della nazionale italiana ed il team di Gino Sirci si farà, questo sembra chiaro e lampante: il giocatore vuole continuare a competere ai livelli massimi e, magari, tornare a vincere trofei, e Perugia è l’unico top club ad avere le risorse per provare a mettere sotto contratto Simone e sognare un Dream Team.

Leggi anche:  Pallavolo: le 20 azzurre ed i 20 azzurri convocati per le Olimpiadi

Le voci sulle cifre e sulla durata del contratto

Tante le voci, poche le certezze: inizialmente si mormorava di un accordo di prestito, con la volontà del giocatore di tornare a Trento nel caso in cui si risolvesse in un futuro prossimo la crisi finanziaria che sta colpendo il club, ma già da ieri alcuni siti specializzati (volleyball.it prima di tutti) parlavano di un acquisto del cartellino da parte della Sir, per una cifra intorno ai 550 mila euro, più un contratto per il giocatore da 450 mila euro netti a stagione. Inoltre, a conferma della cessione del cartellino da parte di Trento e non di un prestito, nelle ultime ore il “Corriere dell’Umbria” (come riportato da ivolleymagazine.it) ha rilanciato anche sulla durata dell’accordo, specificando che il contratto avrà una durata triennale.

  •   
  •  
  •  
  •