VNL 2021, concluso il torneo per l’Italia pallavolo femminile: ecco com’è andata

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

VNL 2021, si è chiuso con una vittoria contro la Thailandia per 3-1 ( 33-35, 25-21, 27-25, 25-20 ) il percorso della Nazionale pallavolo femminile guidata da Giulio Bregoli. Cinque settimane di gare all’interno della bolla di Rimini per un gruppo di giovani, molte esordienti, che naturalmente ha trovato difficoltà contro squadre che si sono presentate con roster dal peso maggiore. Questa VNL 2021 si chiude con 4 vittorie e 16 punti per le azzurre che hanno comunque completato l’avventura con una vittoria.
Nel successo contro la Thailandia è salita in cattedra Omoruyi  autrice di 34 punti , ottima anche la prova di Melli e Furlan con 20 punti a testa.
Si poteva fare meglio ? Forse qualche punto per strada è stato lasciato, quel che è certo è che per un gruppo così giovane un’esperienza di questo tipo non potrà che tornar utile.
Sara Bonifacio, Francesca Bosio, Sofia D’Odorico, Eleonora Fersino, Alessia Mazzaro, Giulia Melli e Sylvia Nwakalor direttamente dalla VNL 2021  raggiungeranno ora il gruppo che a Caorle con Davide Mazzanti sta preparando le Olimpiadi di Tokyo.

Leggi anche:  Olimpiadi pallavolo maschile, l'Italia ritrova il sorriso col Giappone

IL COMMENTO POST PARTITA

Queste le parole di Marina Lubian raccolte sul sito della Federazione Italiana pallavolo dopo il match con la Thailandia : «È stata una partita molto difficile e combattuta,  abbiamo faticato a prendere le misure a muro perché la Thailandia in attacco utilizza molti incroci e combinazioni veloci. Con il passare del gioco siamo cresciute e siamo molto contente di aver ottenuto questa vittoria. Abbiamo terminato in modo positivo la nostra Volleyball Nations League, un torneo che sono convinta che ci servirà molto a crescere. Nell’ultimo mese abbiamo affrontato tante avversarie fortissime, accumulando importanti esperienze di gioco».

  •   
  •  
  •  
  •