Allianz Powervolley Milano: Paolo Porro è il nuovo regista

Pubblicato il autore: Raffaele Mileo Segui


Milano – L’Allianz Powervolley Milano dà il benvenuto al suo nuovo regista: Paolo Porro, un ragazzo di grande talento che entra a far parte dell’ambizioso progetto di Powervolley Milano sotto la guida di coach Roberto Piazza, che conosce il giovane palleggiatore fin dai tempi di Treviso: “ Porro era già nei piani della società nella scorsa stagione, poi ha scelto di prendere altre strade. E’ un ragazzo che seguivo da diverso tempo, così come Milano ovviamente. Quando si è concretizzata la possibilità per Riccardo di andare a Trento, –spiega coach Piazza – insieme abbiamo deciso di puntare su un atleta che potesse fare lo stesso percorso che ha fatto Sbertoli con Milano e puntare su un giocatore con delle mani straordinarie e con del talento, talento che ovviamente metterà al servizio della squadra”.

Colpo di mercato dunque per la Allianz Powervolley Milano che si assicura uno dei più promettenti interpreti del ruolo di regista.
Paolo Porro classe 2001 nasce a Genova ma cresce pallavolisticamente tra le fila del Volley Treviso. Nel 2020 fa il suo esordio in Superlega con la maglia di Modena a completamento del reparto palleggiatori insieme a Micah Christenson. Nonostante la giovane età come palleggiatore è risultato il migliore al Mondiale U19 con la conquista della medaglia d’oro e il premio come miglior regista dell’ Europeo U20, da cui esce come vice campione.
Paolo Porro che vestirà la maglia numero 16 della Powervolley Milano la prossima stagione così si esprime: “Inutile dire quanto sia per me un onore far parte di questa squadra e soprattutto quale grande stimolo stia provando nel poter dare il mio contributo per il nuovo campionato che dovremo affrontare. Non vedo l’ora di iniziare per conoscere i miei nuovi compagni con i quali condividere le importanti sfide che ci aspettano ed assieme a loro crescere, per migliorare e poter ripagare con il mio impegno la grande fiducia che lo staff e la società ha riposto in me. Spero di vivere e far vivere grandi emozioni anche ai tifosi e ripagarli del loro attaccamento alla maglia, sperando di trovarli tutti in palestra”.

(Fonte comunicato Stampa)

  •   
  •  
  •  
  •