Olimpiadi pallavolo maschile, l’Italia ritrova il sorriso col Giappone

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Olimpiadi pallavolo maschile, l’Italia ritrova il sorriso col Giappone dopo la battuta d’arresto contro la Polonia. Il ct Chicco Blengini ha potuto contare sul ritorno del regista titolare Simone Giannelli che per precauzione non aveva giocato contro i polacchi dopo il risentimento muscolare dell’esordio vittorioso con il Canada.
Non è stata certo questa l’unica bella notizia della giornata, nel complesso l‘Italia ha offerto un’ottima prova schierando una linea d’attacco a dir poco prolifica con i 22 punti di Juantorena, i 16 del talento cristallino Michieletto e i 18 dello zar Zaytsev. Ottima anche la prova della coppia di centrali Galassi-Anzani autori di 11 punti a testa
E’ un‘Italia che ha nel proprio dna il fatto di non mollare e soprattutto di essere Nazionale dalla grandissima tradizione abituata a palcoscenici prestigiosi, non a caso ci presentiamo a queste Olimpiadi con l’argento conquistato 5 anni fa a Rio e con uno storico palmares che parla da solo.
Non bisogna esaltarsi troppo naturalmente perchè la strada è ancora lunga, certo di positivo la conquista di questo match mai facile da ottenere quando si gioca con i padroni di casa, anche se senza il calore del pubblico.

Leggi anche:  Mondiali U18 di volley femminile: l’Italia vola ai quarti

ITALIA – GIAPPONE: 3-1 (25-20, 25-17, 23-25, 25-21)

Italia: Juantorena 22, Zaytsev 18, Galassi 11, Giannelli 1, Anzani 11, Michieletto 16, Colaci (L). Sbertoli, Kovar. Ne: Lavia, Piano, Vettori. All: Blengini

Giappone: Onodera 6, Yamauchi 2, Nishida 18, Sekita, Ishikawa 22, Takahashi 5, Yamamoto(L). Takanashi 6, Shimizu 1, Otsuka, Fujii, Lee 3. All: Nakagaichi
Arbitri: Mokry (SVK), Collados (FRA)
Durata set: 28’, 29’, 34’, 30’

  •   
  •  
  •  
  •