Olimpiadi pallavolo maschile, Polonia troppo forte per l’Italia che va ko senza Giannelli

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Olimpiadi pallavolo maschile, Polonia troppo forte per l‘Italia che perde 3-0 il suo secondo incontro dopo il successo all’esordio in cinque set contro il Canada.
. La Nazionale di Chicco Blengini è stata costretta a giocare senza il regista titolare Simone Giannelli fermato da un risentimento muscolare al quadricipite femorale destro rimediato nel match di esordio contro il Canada ; la prestazione offerta contro i polacchi non è stata di certo brillante, servirà ora resettare in vista del prossimo incontro in programma mercoledì 28 luglio alle 12,40 ora italiana contro i padroni di casa.

Le parole post partita del ct Chicco Blengini : « Io credo che il grosso della differenza sia stato tecnica, il primo set in particolare è stato contraddistinto tra un grosso divario nel fondamentale di battuta/ricezione. Probabilmente abbiamo servito meglio rispetto al Canada, ma contro una squadra come la Polonia le buone battute non bastano e i loro attaccanti hanno avuto vita facile . Al contrario noi siamo stati costretti a giocare con la palla lontano da rete e di conseguenza il nostro cambio palla ne ha risentito . Dopo il primo set siamo cresciuti, però abbiamo fatto fatica a prendere le misure su altri tipi di battuta, non ti puoi accontentare di giocare con palla distante da rete. Su queste situazioni e in contrattacco dobbiamo essere più precisi » . 

ITALIA-POLONIA: 0-3 (20-25, 24-26, 20-25)
Italia: Juantorena 9, Zaytsev 7, Galassi 7, Sbertoli 3, Anzani 6, Michieletto 9, Colaci (L). Lavia 4, Kovar, Piano, Vettori, Ne: Giannelli. All: Blengini
Polonia: Nowakowski 5, Kurek 14, Leon 18, Drzyzga 3, Sliwka 9, Bieniek 5, Zatorski (L). Kochanowski 1, Kaczmarek, Kubiak, Semeniuk. Ne: Lomacz. All: Heynen
Arbitri: Turci (BRA), Cespedes (DOM)
Durata set: 26’, 34’, 31

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Volley A1, Bartoccini Fortinfissi, Britt Bongaerts: "Perugia mi sembra meravigliosa"