Allianz Powervolley Milano: segnali positivi dal doppio test contro Modena

Pubblicato il autore: Raffaele Mileo Segui


Castellanza – Dopo due blocchi settimanali molto intensi, funzionali a riattivare atleticamente i giocatori reduci dalla breve pausa estiva, la prima squadra del presidente Lucio Fusaro guidata in questa fase dall’  assistant coach Marco Camperi, visti gli impegni di coach Roberto Piazza con la nazionale olandese ai campionati europei, ha affrontato in due match test la formazione di Modena da dove sono giunti di sicuro segnali positivi in vista della prossima stagione di Superlega.
Il gruppo meneghino composto da capitan Matteo Piano, Nicola Pesaresi, Nicola Daldello, Leandro Mosca, Matteo Staforini, Thomas Jaeschke, Jovan Djokic, Matteo Maiocchi ed alcuni talenti del settore giovanile in attesa attesa che il gruppo si completi nelle prossime settimane con gli atleti impegnati al momento con le rispettive nazionali ha fornito sia nel primo che nel secondo test match indicazioni convincenti.
Ritmi alti e azioni fin da subito qualitativamente importanti per gli atleti di Milano soprattutto in fase difensiva che alla fine del primo test vinto da Modena per 3-0 ( 25-20, 25-22, 25-19) così ha commentato Marco Camperi:” Essendo un allenamento congiunto, il punteggio non ci interessava, da considerare anche che questa è stata la prima volta per i ragazzi a misurarsi sei contro sei. Abbiamo lavorato molto bene nelle cose che abbiamo fatto finora in allenamento, molto bene in ricezione e in difesa . Abbiamo avuto la capacità di rigiocare ed allungare gli scambi nelle situazioni di attacco complicate”.

Il secondo test match svoltosi ieri a Milano e che ha visto ancora una volta prevalere i modenesi per 1-3 ( 25-19, 18-25, 15-25, 22-25 ) ha rappresentato ancora una volta una buona opportunità per testare la condizione fisica e mentale della squadra in vista della nuova stagione, così lo ha commentato coach Camperi: “ E’ stato un buon test che ci ha permesso di lavorare sui fondamentali di squadra in una fase in cui l’esiguo numero in palestra non ci permette di fare normalmente”.

Per onore di cronaca è da sottolineare l’esordio dopo la fase olimpica di capitan Matteo Piano tornato alla pallavolo giocata e la presenza tra la formazione meneghina di Luca Vettori schierato in entrambi i test prima della partenza per la sua nuova avventura in Cina.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Il mondo del volley piange la tragica morte di una giovane giocatrice afghana