Pallavolo femminile A1, Santarelli presenta la partita contro Roma

Pubblicato il autore: Antonio Villani Segui

Pallavolo femminile A1, cresce l’attesa per uno dei match più interessanti della 2.a giornata di andata, quello che metterà una di fronte all’altra Roma e Conegliano domenica 17 ottobre alle 17. Le pantere , reduci dalla vittoria dell’esordio contro la neopromossa Vallefoglia arrivata con non poca fatica , se la vedranno ora con un’altra squadra che si è affacciata alla massima serie ma che ha rotto il ghiaccio con una convincente vittoria in trasferta sull’ostico campo di Cuneo.
Conegliano è dunque consapevole delle insidie di questa sfida anche perchè la partita sarà condita dall’entusiasmo dei tifosi romani pronti ad incitare la propria squadra.
E’ arrivato infatti il grande volley nella capitale e a fare da prologo ci sarà il match contro uno dei top club mondiali .

Leggi anche:  Superlega, Sir Safety Conad Perugia a Padova per reagire nel posticipo della nona giornata

 

LE PAROLE DI SANTARELLI

Queste le parole di coach Daniele Santarelli raccolte sul sito del club veneto : «Affrontiamo un’altra neopromossa, ma abbiamo capito dalla prima giornata con Vallefoglia come il livello delle nuove squadre quest’anno sia molto alto. Roma ha dimostrato di non essere da meno rispetto alle marchigiane che tanto ci hanno messo in difficoltà domenica, è riuscita a vincere in un campo difficile come quello di Cuneo con un risultato importante e quindi ci prepariamo a sostenere un’altra dura battaglia al PalaEur. Già nel precampionato mi ero sbilanciato pronosticando come sorprese proprio Vallefoglia e Roma che hanno fatto un ottimo mercato e finora ho avuto ragione. Domenica sappiamo che ci sarà tanta gente e questo sarà di ulteriore stimolo per ben figurare, siamo contenti di fare parte di una bella festa per il ritorno di Roma ai massimi livelli, sarà una vetrina importante e noi daremo il massimo per onorare l’impegno. Ci stiamo allenando per crescere con pazienza consapevoli che abbiamo bisogno di tempo per raggiungere il nostro miglior livello che è ancora lontano , nonostante le assenze che abbiamo stiamo lavorando bene e in questa settimana c’è stata massima concentrazione per la sfida del PalaEur.  Loro avranno entusiasmo per questo debutto storico, c’è grande passione, è bello che Roma, la capitale, sia nella massima serie e giochi in un impianto così importante. Ci sono tutti i presupposti per un grande spettacolo , ma noi andremo lì per vincere consapevoli però che ci vorrà una partita tosta da parte nostra » . 

  •   
  •  
  •  
  •