Italia senza Zaytsev ai Mondiali, nuovo ciclo azzurro

Pubblicato il autore: Antonio Villani

Zaytsev-Mondiali

La notizia di ieri che Ivan Zaytsev non farà parte dei 14 giocatori che il ct Fefè De Giorgi convocherà per i Mondiali di volley non è certo passata inosservata. Si apre ufficialmente un nuovo ciclo per la nostra Nazionale che di fatto era cominciato dopo le Olimpiadi dello scorso anno.

Per i Mondiali continua il nuovo ciclo senza Zaytsev

L’esclusione di Ivan Zaytsev dai Mondiali ha confermato il progetto di Fefè De Giorgi di iniziare un nuovo ciclo che, rispetto alle Olimpiadi dello scorso anno, prevede non pochi cambiamenti. Il primo è stato caratterizzato naturalmente dal nuovo timoniere. Dopo Tokyo c’è stato il passaggio di consegne tra Chicco Blengini e Fefè De Giorgi che meglio non poteva cominciare vincendo l’Europeo. La rassegna continentale aveva visto l’assenza di Ivan Zaytsev per l’infortunio al ginocchio. Il trionfo europeo aveva però buttato le basi per un percorso incentrato sul lanciare i giovani per un nuovo ciclo.
Lo zar era tornato a vestire la maglia azzurra in occasione della VNL, poco spazio però per lui nella Final Eight di Bologna conclusa al quarto posto per l’Italia.

Leggi anche:  Dove vedere Europei beach volley 2022 in diretta tv e streaming gratis

Zaytsev e le grandi imprese in azzurro

Ivan è stato uno dei protagonisti assoluti dell’Italia degli ultimi dieci anni. Tra i tanti successi in Nazionale del capitano spiccano il bronzo olimpico a Londra nel 2012 e l’argento olimpico nell’appassionante finale contro il Brasile a Rio 2016. Una carriera straordinaria durante la quale ha dato tutto e di più alla maglia azzurra. Inutile nascondere da sportivi un dispiacere nel non vedere la sua presenza ai prossimi Mondiali, siamo però certi che sarà il primo a tifare per la nuova Italia targata De Giorgi. 

  •   
  •  
  •  
  •