Mondiali di volley femminile, Italia-Belgio: dove vederla in TV e streaming

Pubblicato il autore: Antonio Villani

Mondiali-volley-femminile-Italia-Belgio
Mondiali di volley femminile, Italia-Belgio in programma oggi mentre prosegue spedita la corsa delle azzurre di Davide Mazzanti che dopo due giornate sono a punteggio pieno. Il successo dell’esordio contro il Camerun per 3-0  è stato seguito da quello sul Portorico sempre col risultato di 3-0 (28-26, 25-21, 26-24). Egonu e compagne hanno forse sofferto più del previsto. Questa sera, martedì 27 settembre alle 18, ci sarà Italia-Belgio valida come terza giornata del girone azzurro. L’Italia cerca il terzo successo consecutivo.

Mondiali di volley femminile, Italia-Belgio: dove vederla in TV e streaming

Mondiali di volley femminile, l’Italia ha fatto due su due e si prepara ora alla terza giornata del girone. Italia-Belgio inizierà oggi martedì 27 settembre alle 18 e si giocherà ad Arhnem in Olanda.
La sfida potrà essere seguita in diretta in TV su Rai 2 e Sky Sport 1 e Sky Arena. Il match potrà essere poi seguito in diretta streaming su Rai Play, Sky Go e Now TV oltre che su “Voleyball World TV”.

Leggi anche:  Champions League volley femminile, è tris di vittorie per le italiane

Le parole di Davide Mazzanti dopo Italia Portorico

Mondiali volley femminile, queste le parole dopo la sfida vinta dall‘Italia contro Portorico per 3-0 del ct Davide Mazzanti raccolte sul sito della Federazione italiana pallavolo: « È stata una partita molto faticosa, abbiamo incontrato delle difficoltà nelle letture e a dar qualità al nostro gioco. Eravamo spesso in ritardo nella fase di cambio palla e anche in quella break.Le ragazze sono state molto brave a recuperare nei finali di set, quando eravamo sotto nel punteggio. Questo ha fatto la differenza per vincere la partita.
A questo livello appena non giochi al tuo massimo e lasci un po’ di spazio, poi le squadre avversarie prendono magari coraggio, come questa sera, in attacco e in battuta. Quando una formazione è in fiducia le cose cambiano e diventa difficile ribaltare la situazione. Queste gare sapevamo che erano fondamentali per trovare il nostro ritmo, dobbiamo crescere  già a partire da domani »

  •   
  •  
  •  
  •