Mondiali volley maschile, Italia-Cuba: le parole di Balaso

Pubblicato il autore: Antonio Villani

Mondiali volley Italia Cuba

Mondiali di volley maschile, sale l’attesa per Italia-Cuba, partita degli ottavi di finale in programma domani sera. L’Italia di Fefè De Giorgi arriva all’appuntamento forte di tre vittorie consecutive mentre Cuba è passata alla fase successiva come una delle migliori terze. La speranza naturalmente è che l’avventura azzurra possa continuare.

Mondiali volley maschile, Italia-Cuba: parla Fabio Balaso

Fabio Balaso, libero titolare dell’Italia in questi Mondiali di volley maschile, analizza la partita Italia-Cuba. Queste le sue parole raccolte sul sito della Federazione Italiana Pallavolo: « Le prime tre gare a mio avviso sono state delle buone prestazioni, abbiamo iniziato un po’ con il freno a mano tirato, ma poi progressivamente siamo migliorati. Per la maggioranza di noi si tratta del primo mondiale ed è inutile nascondere che c’è stata molta emozione inizialmente, ma poi con il passare dei minuti in campo e con quello delle partite siamo riusciti a scrollarci di dosso questa emozione riuscendo ad andare in campo più tranquilli e sereni, ma credo che questo si sia visto».

Il libero di Civitanova continua ad anilizzare Italia-Cuba
: «Ora inizieranno le partite importanti, quelle in cui la palla un po’ scotterà; noi tutti conosciamo il valore di Cuba, è una squadra molto fisica e noi dovremo essere bravi ad arginare la loro forza esplosiva. Io e Anzani, tra l’atro, li conosciamo bene dato che sono stati con noi nel club (Simon ora a Piacenza e Yant , ndr) ma ora tutto questo non conta nulla e noi pensiamo solo a portarci a casa questo match che ci spalancherebbe le porte dei quarti di finale. Sappiamo che loro proveranno a spingere subito al massimo, oltre a essere degli abili attaccanti sono anche dei buoni battitori quindi la nostra ricezione dovrà tenere per far sì di organizzare al meglio il nostro gioco; la fase break sarà molto importante. Abbiamo dimostrato di crescere durante la manifestazione e sarà importante continuare a fare del nostro meglio anche in questo ottavo di finale per vivere al massimo un’esperienza che è davvero unica per sensazioni ed emozioni; siamo davvero tutti molto felici di essere qui e avere la possibilità di giocare questo mondiale. »

Obiettivo quarti

L’obiettivo minimo dichiarato alla vigilia era di raggiungere i quarti. Non potrebbe essere altrimenti per la squadra campione d’Europa in carica, ma ci sarà da superare l’ostacolo Cuba. La squadra caraibica è passata sì come terza ma è anche vero che ha avuto un girone di ferro con Brasile e Giappone. Non bisognerà quindi assolutamente abbassare la guardia.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Champions League volley femminile, è tris di vittorie per le italiane