Volley femminile serie A1: risultati, classifica e la best scorer

Pubblicato il autore: Antonio Villani

Volley-femminile-A1-risultati-classifica
Volley femminile serie A1, nel week end si è aperta ufficialmente la stagione 2022/23 con i primi risultati che hanno definito una classifica naturalmente ancora lontana dal dare le prime indicazioni. Conegliano parte col piede giusto così come le inseguitrici.

Volley femminile A1, risultati e classifiche

Volley femminile serie A1, vediamo i risultati e la classifica completa dopo la 1° giornata : Vero Volley Milano-Wash4Green Pinerolo 3-1; Igor Gorgonzola Novara-Cbf Balducci Macerata 3-0; Reale Mutua Fenera Chieri-Trasporti Pesanti Casalmaggiore 3-0; Il Bisonte Firenze-E-Work Busto Arsizio 2-3 ; Megabox Ond.Savio Vallefoglia- Cuneo Granda San Bernardo 3-2; Bartoccini-Fortinfissi Perugia-Savino Del Bene Scandicci 0-3; Prosecco Doc Imoco Conegliano-Volley Bergamo 1991 3-0.

Questa la classifica:
Chieri 3, Novara 3,  Conegliano 3, Scandicci 3,  Milano 3, Vallefoglia 2, Busto Arsizio 2, Firenze 1, Cuneo 1, Pinerolo 0, Perugia 0, Bergamo 0, Macerata 0, Casalmaggiore 0

Leggi anche:  Champions League volley femminile, è tris di vittorie per le italiane

È partita dunque col piede giusto Conegliano campione d‘Italia che ha superato in tre set Bergamo. Pronta risposta di tutte le rivali allo scudetto che hanno raccolto bottino pieno. Tra queste spicca la vittoria rotonda  in trasferta di Scandicci su un campo non semplice come quello di Perugia. Degno di nota anche l’acuto fuori dalle mura amiche di Busto Arsizio che passa a Firenze al tie-break.
Uno dei temi più interessanti della stagione sarà qullo di scoprire se Conegliano orfana di Paola Egonu continuerà a recitare il ruolo di indiscussa leader . Le nuove giocatrici arrivate sono di assoluto valore quindi strappare il trono al club veneto non sarà impresa facile.

La best scorer

La best scorer nella 1° giornata del campionato di volley femminile serie A1 è stata la giocatrice di Cuneo Sofya Kuznetsova che alla gioia dei 27 punti personali non ha potuto accompagnare quella della vittoria di squadra. Per la giocatrice russa classe 1999 al secondo anno in Piemonte ieri 51 attacchi con una percentuale del 47%. Per lei anche 2 ace e 1 punto a muro. Buona la prova anche in ricezione con una percentuale di positiva del 55%.

  •   
  •  
  •  
  •