Volley femminile A1, oggi la festa di Conegliano al Palaverde: le parole di Santarelli

Pubblicato il autore: Antonio Villani

volley-Conegliano-Daniele-Santarelli
Volley femminile A1, oggi 26 dicembre giorno di Santo Stefano è in programma la tradizionale giornata di campionato che coinciderà con l’ultima di andata. Al Palaverde Conegliano alle 17,00 attende Perugia, dopo il match la festa con i tifosi per la conquista del Mondiale per club.

Volley, festa di Conegliano al Palaverde, le parole di Santarelli

Queste le parole di Daniele Santarelli raccolte sul sito del club veneto alla vigilia dell’ultima giornata di andata del campionato di volley femminile A1: «Sono state settimane massacranti, siamo tornati ieri (22 dicembre ndr) da Mulhouse stanchi, ma felici perchè abbiamo fatto finora un percorso incredibile che ci ha portato a vincere il Mondiale e a dimostrare anche vincendo in condizioni precarie la sfida di Mulhouse mercoledì di che pasta è fatta questa squadra. Sono orgoglioso delle ragazze, ma adesso dopo un po’ di meritato riposo ci concentreremo su questa partita che ci vede finalmente di nuovo a casa nostra, al Palaverde che so sarà pieno di gente desiderosa di salutare la squadra dopo aver tifato da lontano. Vogliamo chiudere in bellezza il girone d’andata e soprattutto congedarci con una vittoria da questo 2022 ricco di successi, e poi festeggiare il Mondiale tutti assieme. Farlo di fronte ai nostri tifosi sarà bellissimo, queste giocatrici e questo staff si meritano l’abbraccio del nostro fantastico pubblico, sarà davvero il modo migliore per chiudere l’anno e augurarci buone feste».

Leggi anche:  Finale Coppa Italia volley femminile serie A2: dove vedere Brescia-Roma

Un nuovo ciclo vincente per Conegliano

Le pantere di Conegliano hanno aperto un nuovo ciclo di volley vincente. Tanti sono stati i cambiamenti avvenuti durante l’estate, a partire sono state molte delle protagoniste dei grandi successi delle pantere. Quello che aveva fatto più rumore fu la partenza di Paola Egonu per la Turchia. La squadra di Daniele Santarelli ha però iniziato nel migliore dei modi andando forse oltre ogni più rosea aspettativa. In tre mesi sono infatti arrivati il primato in Regular Season, la Supercoppa italiana e soprattutto il Mondiale per Club. Nel caso dell’allenatore umbro c’è poi da aggiungere un altro incredibile risultato, la conquista dei Mondiali con la Serbia. Inutile dire che Conegliano resti ancora la squadra da battere anche se le inseguitrici stanno viaggiando a gonfie vele. Sarà un turno di Santo Stefano da non perdere assolutamente.

  •   
  •  
  •  
  •