National Rugby League, Hitler e il Dottor Morte compaiono allo stadio in Australia

Pubblicato il autore: Vincenzo Palumbo Segui


Episodio singolare durante una partita della National Rugby League in Australia, dove sugli spalti sono state inquadrate le sagome di Adolf Hitler e del Dottor Morte (serial killer britannico al quale sarebbero imputati oltre 200 omicidi – ndr). Nel continente dell’emisfero boreale i match sono ripresi a porte chiuse per evitare nuovi contagi da Covid-19. Come già visto in altri posti, per rendere meno triste l’assenza del pubblico, sugli spalti vengono poste delle sagome cartonate con le foto dei tifosi. In quest’occasione lo scherzo di cattivo gusto ha scatenato le reazioni del web.

La Fox costretta a scusarsi

Su Twitter è stato chiesto da molti utenti il licenziamento degli autori della gag mal riuscita. La Fox in un comunicato ha annunciato: “Siamo molto preoccupati dall’incidente che ha causato la messa in onda di immagini inappropriate durante uno dei nostri show in diretta sulla National Rugby League. Al momento stiamo ripercorrendo le circostanze ed esaminando le soluzioni per far comprendere a coloro che sono coinvolti che è stato inaccettabile. Chiediamo sinceramente scusa per le offese causate dalle immagini”.
Alle scuse della Fox si è unito Matthew Johns, ex nazionale australiano, il quale ha dichiarato: “Il segmento trasmesso domenica nel mio show era di pessimo gusto e del tutto inappropriato”.

I precedenti di Hitler sugli spalti

Non è la prima volta che la sagoma di Hitler appare suglia spalti di uno stadio nel bel mezzo di un evento sportivo. Nel 2017 durante una partita di Hockey tra Cgc Viareggio e Forte dei Marmi, dei tifosi esposero un ritratto stilizzato di Hitler e successivamente furono puniti con 3 daspo.

  •   
  •  
  •  
  •