Australian Open: Nadal e Dimitrov eliminati ai quarti,Cilic ed Edmund avanzano alla semifinale

Pubblicato il autore: Simone Iannnello Segui

Rafael Nadal Vs Marin Cilic

Rafael Nadal , numero 1 della classifica ATP, si è purtroppo dovuto ritirare ad inizio quinto set in seguito ad un infortunio muscolare. Il match che lo vedeva opposto al Croato Marin Cilic , numero 6 del torneo, è stato davvero entusiasmante e ricco di colpi spettacolari da ambo le parti, insomma un quarto di finale degno delle aspettative , almeno fino ad inizio quinto set. Infatti , Quando i due atleti si avviavano a giocare il set decisivo Nadal , che aveva già dato segnali di problemi fisici a fine quarto set , non è stato più in grado di continuare l’incontro pur provando a stringere i denti con tutta la sua grinta , dopo un game di prova al servizio ha deciso di gettare la spugna e ritirarsi . La vittoria di Cilic non è però assolutamente figlia del solo infortunio di Nadal ma il croato è riuscito a servire bene , resistendo alle sfuriate dell’iberico per poi proporre un gioco aggressivo e brillante. Cilic ,,contrariamente al pronostico dei bookmakers , avanza così alle semifinali dell’AO ,superando Nadal col punteggio di  3-6-6-3-6-7-6-2-2-0.


Grigor Dimitrov Vs Kyle Edmund

Il britannico Kyle Edmund supera per 6-4-3-6-6-3-6-4 il bulgaro Grigor Dimitrov. Edmund ha la meglio su un scialbo e spento Dimitrov e centra così la sua prima semifinale slam della carriera. Chiavi dell’incontro sono state il grande dritto e la bravura in risposta al servizio di Edmund ma anche i grandi demeriti di Dimitrov che ha concesso montagne di palle break e di errori non forzati. Dimitrov rischia di essere il grande incompiuto del tennis moderno a causa delle sue debolezze sul piano psicologico e della tenuta mentale nei momenti di pressione . La sua tecnica non si discute però manca ancora il definitivo salto di qualità dopo i buonissimi segnali di fine 2017. Edmund  non può essere più preso poco sul serio dai top , la sua abilità ad accorciare lo scambio a rete, l’entusiasmo e soprattutto il suo dritto lo rendono un cliente ostico per chiunque.

  •   
  •  
  •  
  •