Roger Federer re d’Australia e 20° Slam della carriera: la storia di un immortale

Pubblicato il autore: Antonio Orlando Segui


Roger Federer vince gli Australian Open 2018 contro Marin Cilic. Splendida partita quella disputata a Melbourne tra lo svizzero, numero 2 al mondo e il croato, neo entrato in terza posizione nella classifica ATP (suo best ranking). Ventesimo trionfo per Roger Federer in 30 finali disputate in un Grande Slam, mentre medaglia d’argento per Marin Cilic che ha ottenuto la sua terza finale in un Slam diverso dopo aver vinto agli US Open 2014 e perso l’anno scorso a Wimbledon proprio contro lo svizzero. La partita al cardiopalma si conclude in 5 set, proprio come una finale di Slam impone e ad alzare il trofeo al cielo è ancora un volta lo svizzero. Roger Federer continua a scrivere la storia del tennis e continua a rivelarsi il giocatore più vincente al mondo, oltre che il più amato. 15 anni di successi, 15 anni di Slam, 30 finali, 20 vittorie. Andiamo a ripercorrerle.

8 Wimbledon : 3 luglio 2003 contro Philippoussis (7-6 6-2 7-6); 4 luglio 2004 contro Roddick (4-6 7-5 7-6 6-4); 3 luglio 2005 contro Roddick (6-2 7-6 6-4); 9 luglio 2006 contro Rafael Nadal (6-0 7-6 6-7 6-3); 8 luglio 2007 contro Nadal (7-6 4-67-6 2-6 6-2); 5 luglio 2009 contro Roddick (5-7 7-67-6 3-6 16-14); 8 luglio 2012 contro Andy Murray ( 4-6 7-5 6-3 6-4); 16 luglio 2017 contro Cilic (6-3 6-1 6-4).

5 US Open : 12 settembre 2004 contro Hewitt (6-0 7-6 6-0); 11 settembre 2005 contro Agassi ( 6-3 2-6 7-6 6-1); 10 settembre 2006 contro Roddick ( 6-2 4-6 7-5 6-1); 9 settembre 2007 contro Djokovic (7-6 7-6 6-4); 8 settembre 2008 contro Murray (4-6 7-5 6-3 6-4)

1 Roland Garros: 7 giugno 2009 contro Soderling ( 6-1 7-6 6-4)

6 Australian Open : 19 gennaio 2004 contro Safin (7-6 6-4 6-2); 29 gennaio 2006 contro Baghdatis (5-7 7-5 6-0 6-2); 28 gennaio 2007 contro Gonzalez ( 7-6 6-4 6-4 );  31 gennaio 2010 contro Murray ( 6-3 6-4 7-6); 29 gennaio 2017 contro Nadal ( 6-4 3-6 6-1 3-6 6-3); 28 gennaio 2018 contro Cilic ( 2-6 7-6 3-6 6-3 1-6).

  •   
  •  
  •  
  •