Roger Federer vince lo Sportsman e Comeback of the year ai Laureus Awards

Pubblicato il autore: Simone Iannnello Segui
XXX of ZZZ plays a XXXX in his Men's singles final match against XXXX of ZZZZ on day 14 of the 2018 Australian Open at Melbourne Park on January 28, 2018 in Melbourne, Australia.

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Roger Federer resta il Re  anche fuori dal campo  sportivo. L’elvetico è stato premiato ai Laureus Awards , noti per l’essere gli Oscar del mondo dello sport, come migliore sportivo dell’anno 2017 e migliore ritorno del 2017. Il 36 di Basilea è stato premiato per il suo grandissimo talento e i risultati del 2017, ma è da ricordare anche l’immenso amore che i fan hanno per RE Roger, inondando internet e il sito dei Laureus Awards con tantissime parole di stima e apprezzamento. Questo è il sesto titolo come miglior sportivo del’anno ai Laureus.

Federer resta il tennista e tra gli sportivi più amati in tutto il mondo, la sua classe e fascino sono riconosciute anche da chi non è un amante del mondo del tennis. Federer è il tennista che più volte ha ottenuto il titolo di “campione dei fan”. Dopo un disastroso 2016 in cui gli infortuni alle gambe e alla schiena non avevano permesso a Re Roger di esprimersi ai suoi livelli abituali, Federer è tornato a dominare nel 2017 vincendo ben 7 titoli ATP inclusi 2 Grandi Slams e 3 World Tour Masters 1000. Questi successi alla fine hanno portato Roger fino alla riconquista del titolo di numero 1 del tennis mondiale. Federer ha salutato il pubblico del principato con parole di profonda umiltà e gratitudine, con la speranza che un giorno il suo nome non sia ricordato solo per le sue imprese tennistiche ma anche per il suo impegno umanitario e sociale. Roger, infatti, è noto per aver creato e partecipato a diverse fondazioni ed eventi per raccolta fondi per gravi tragedie umanitarie come per il terribile terremoto di Haiti.

Leggi anche:  Tennis, Ranking ATP: i top e i flop del 2020

Federer ha ancora una volta battuto il suo acerrimo rivale, ma non nemico, Rafael Nadal che si è classificato come secondo mentre il terzo posto è andato al campione del Real Madrid Cristiano Ronaldo. Il quarto posto è andato al fenomeno delle maratone il britannico Mo Farah, il quinto al quattro volte campione del Tour de France Chris Froome, solo sesto invece si è piazzato l’asso della Formula 1 Lewis Hamilton.

Roger Federer che ha battuto quasi ogni record del mondo del tennis e ha riconquistato da qualche settimana la prima posizione del ranking Atp e ora pronto a raggiungere nuovi traguardi leggendari. L’infortunio di Rafa Nadal e il suo ritiro dal torneo di Acapulco, spianano ancora di più la strada per il campione svizzero. Federer avrà un percorso così più agevole in relazione ai tornei americani di Miami e Indian Wells, i due Masters 1000 vinti lo scorso anno sul suolo americano e potrà di conseguenza allungare il vantaggio prima dell’arrivo della stagione sul rosso, terreno di caccia di Nadal.

Leggi anche:  Tennis, Ranking ATP: i top e i flop del 2020

Federer ha condiviso la scena con la campionessa e neo mamma, Serena Williams a cui è andato il premio di miglior sportiva del 2017 e con il buon amico e leggenda della Roma e del calcio Francesco Totti. “Il Re di Roma” è stato premiato con il premio alla carriera del Lauerus Achievement Award. Bebe Vio e Alessandro Del Piero sono stati scelti per premiare “il capitano”.

  •   
  •  
  •  
  •