Tennis, rivoluzione Coppa Davis: ecco le novità previste dal 2019

Pubblicato il autore: antoniofight Segui
XXX of ZZZ plays a XXXX in his/her first round match against XXXX of ZZZZ on day two of the 2018 Australian Open at Melbourne Park on January 16, 2018 in Melbourne, Australia.

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

La Federazione Internazionale di Tennis ( ITF )rivoluziona la Coppa Davis con un radicale cambio di format che dovrebbe diventare operativo già da novembre 2019.

Il torneo attuale al meglio di cinque sfide e con il fattore di campo potrebbe essere sostituito con un nuovo format a 18 squadre partecipanti con un’ unica location per ospitare gli incontri  che verranno disputati in una settimana presumibilmente a fine stagione. Il format prevederebbe una fase iniziale a gironi, seguita da una successiva a eliminazione diretta. Non ci saranno più cinque incontri ma due singolari e un doppio. La proposta verrà sottoposta ora all’attenzione ed alla ratifica al meeting generale dell’ITF che si terrà ad Orlando  in Florida nel prossimo mese di agosto. Per diventare operativo il nuovo format  dovrà essere approvato almeno dai due terzi dei votanti .

Il progetto di riforma della Coppa Davis è frutto dell’ accordo commerciale tra la ITF e la Kosmos Holding un gruppo di investimenti operativo su scala planetaria che ha tra i propri sottoscrittori anche il calciatore del Barcellona, Gerard Pique, e l’ex numero del mondo, il serbo Novak Djokovic, al momento fermo a causa dell’operazione subita al gomito a inizio febbraio dopo l’Australian Open.

  •   
  •  
  •  
  •