Risultati Wimbledon 2018 oggi 5 luglio: fuori Cilic. Nadal, Del Potro e Djokovic al terzo turno

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Marin Cilic – Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Nella giornata odierna a Wimbledon la pioggia per fortuna non ha fatto capolino e si sono potuti concludere tutti i match di secondo turno della parte bassa del tabellone e i sei incontri della parte alta che ieri erano stati sospesi per maltempo.

La prima grandissima sorpresa è stata l’eliminazione di Cilic testa di serie numero 3 che è stato battuto clamorosamente da Pella, il croato ieri prima della sospensione era avanti di due set, ma oggi nella prosecuzione del match è andato completamente in tilt facendosi rimontare dal suo avversario che non è propriamente uno specialista su questa superficie.

Un’altra risultato a sorpresa è giunto dal nostro Fabbiano che nella continuazione del suo incontro, ha vinto in tre set contro Wawrinka che al primo turno aveva vinto tre set a zero contro Dimitrov; il tennista azzurro mai era approdato al terzo turno sull’erba londinese e questo risultato lascia bene sperare per il suo futuro.
Niente da fare per l’altro azzurro Seppi che ha perso in quattro set contro il sudafricano Anderson lasciando il torneo al secondo turno come l’anno scorso e contro il medesimo avversario.

Negli altri tre incontri sospesi ieri e continuati oggi si registrano le vittorie di  Isner e Tsitsipas in cinque set rispettivamente contro Bemelmans e Donaldson e il successo di Kohlschreiber contro Muller in tre set tutti terminati al tie break.

Per quanto riguarda gli incontri iniziati oggi, tutto facile per le teste di serie più forti: infatti Nadal, Del Potro, Djokovic e Kyrgios sono riusciti a vincere, come da pronostico, tutti in tre set rispettivamente contro Kukushkin, Feliciano Lopez, Zeballos e Haase, risparmiando molte energie che saranno preziose nel proseguo del torneo.

Tre teste di serie salutano il torneo londinese, Shapovalov che ha perso in quattro set contro Paire che su questi campi è sempre avversario ostico; Dzumhur che ha dovuto cedere a Gulbis in cinque set e Schwartzman, non proprio a suo agio su questa superficie, battuto nettamente in tre set da Vesely.

Teste di serie che salutano, teste di serie che vanno avanti come Nishikori, che sta ritrovando la forma giusta dopo l’infortunio al polso dei mesi scorsi, che batte l’ostico Tomic in quattro set, mentre al tennista di casa Edmund e al nostro Fabio Fognini di set ne sono serviti solo tre per vincere rispettivamente contro Klahn e Bolelli in un derby italiano che ha visto Fabio dominare l’incontro, dopo un inizio un pò stentato.

Nei due match franco-australiani hanno prevalso quest’ultimi, infatti sia De Minaur che Ebden hanno vinto in quattro set contro i galletti Herbert e Robert.
Negli altri altri incontri da segnalare la vittoria in cinque set di Khachanov su Baghdatis, la sconfitta del nostro Berrettini contro il più quotato Simon in tre set, mentre il match che ha visto sfidarsi i due tennisti con sedici anni di differenza è andata al più giovane, infatti Tiafoe ha vinto al quarto set contro Benneteau che oggi ha giocato il suo ultimo match della sua carriera sull’erba di Wimbledon.

Unico match non terminato e sospeso per oscurità è quello tra A.Zverev e Fritz, con quest’ultimo sorprendentemente in vantaggio per due set a uno, domani ci sarà la prosecuzione.

  •   
  •  
  •  
  •