Sonego show contro Brown: è suo il challenger di Genova

Pubblicato il autore: Andrea Alampi Segui

Il piemontese Lorenzo Sonego vince la sedicesima edizione del torneo di tennis Aon Open Challenger-Memorial Giorgio Messina, la competizione più importante in Italia dopo gli Internazionali di Roma, battendo il tedesco Dustin Brown, che aveva vinto il torneo nel 2013, con il punteggio 6-2, 6-1 in settanta minuti di gioco. Un risultato netto a dispetto di un primo gioco tenuto con difficoltà con due palle break non sfruttate dal tedesco che ha alzato bandiera bianca nel suo secondo turno di battuta. Da lì in poi un Lino super concentrato non ha lasciato nemmeno le briciole all’avversario conquistando sette game consecutivi tra i due set.

Nella conferenza post finale il tennista iscritto al tabellone come testa di serie numero 8 ha dichiarato: “È’ davvero un’emozione incredibile vincere, mi sentivo bene e sognavo di conquistare questo trofeo“. Il torneo, che si gioca sui campi in terra rossa di Valletta Cambiaso, dove quest’anno si sono disputate anche la Coppa Davis e la Fed Cup, è dotato di un montepremi da 127 mila euro. Grazie alla seconda vittoria challenger della sua carriera (la prima arrivata nel 2017 ad Ortisei) il classe 1995 ha realizzato il suo best ranking: da lunedì sara infatti tra i primi 100 del ranking Atp, precisamente il 90.mo, con un balzo di 30 posizioni.

  •   
  •  
  •  
  •