Fabio Fognini: il tennista azzurro si è operato alle caviglie

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Nella giornata di ieri, il tennista azzurro Fabio Fognini si è operato ad entrambe le caviglie, in realtà questa notizia è giunta così all’improvviso perchè nessuno sapeva di questa fulminea operazione (comunque perfettamente riuscita) anche se in realtà il ligure è da circa tre anni e mezzo che accusava problemi alla caviglia sinistra, ma negli ultimi due anni aveva iniziato ad accusare dei dolori anche a destra e nonostante lo stop forzato per l’emergenza Covid-19, le cose non sono migliorate, così si è deciso per l’intervento chirurgico.
Per conoscere i tempi di recupero però bisognerà aspettare un pò di tempo, molto importante è quello che emergerà dall’artroscopia; ricordiamo che comunque ad oggi i tornei Atp sono sospesi fino al primo agosto, mentre salvo altri rinvii il 24 dello stesso mese sono in programma gli US Open che termineranno il 13 settembre, mentre dal 20 settembre al 4 ottobre sarà di scena il Roland Garros.
Di seguito riportiamo le parole di Fabio Fognini dopo l’intervento.

Leggi anche:  Tennis, Ranking ATP: i top e i flop del 2020

Fabio Fognini, le sue parole

Sto bene. L’operazione è riuscita perfettamente. È stato impressionante vedere i frammenti ossei che mi hanno tolto dai piedi. Ho fatto la cosa giusta e sono contento anche se sono un po’ provato dall’operazione. Si sono ripresentati gli stessi problemi quando sono tornato ad allenarmi. Ne ho parlato con il mio staff e alla fine ho deciso di sottopormi a un intervento in artroscopia ad entrambe le caviglie. Non vedo l’ora di tornare a giocare, so che mi supporterete in questo percorso. Vi abbraccio“.

  •   
  •  
  •  
  •