ATP Challenger Lugano e Oeiras: avanti Giannessi, Nardi e Zeppieri

Pubblicato il autore: Marco Bevilacqua

Qualche buona vittoria per l’Italia del tennis nei tornei ATP Challenger di Lugano e Oeiras. Nella città svizzera, dei tre azzurri scesi in campo quest’oggi a sorridere è il più giovane. Si tratta di Luca Nardi, classe 2003, che ha liquidato il francese Hugo Grenier, guadagnandosi così l’accesso al secondo turno della competizione. In terra portoghese, invece, l’unico italiano a dover salutare il torneo è Gian Marco Moroni, costretto ad arrendersi al termine di una dura battaglia contro il brasiliano Thiago Monteiro. Gli altri due atleti del Belpaese, ovvero Alessandro Giannessi e Giulio Zeppieri, superano rispettivamente il padrone di casa Joao Domingues e il tedesco Nicola Kuhn. Inoltre, Luciano Darderi è riuscito a superare le qualificazioni e incontrerà ora il kazako Dmitry Popko. Fortunato Francesco Forti, che è stato ripescato come lucky loser e se la vedrà in tabellone con il bulgaro Dimitar Kuzmanov.

ATP Challenger Lugano e Oeiras: i risultati degli italiani nel primo turno

Lugano

Marc-Andrea Huesler (Svizzera) batte Andrea Arnaboldi                         6-4 6-2
Damir Dzumhur (Bosnia-Erzegovina) supera Thomas Fabbiano              6-3 6-2
Luca Nardi batte Hugo Grenier (Francia)                                                         6-3 6-4

Oeiras

Thiago Monteiro (Brasile) supera Gian Marco Moroni                  7-6 (7-5) 7-6 (8-6)
Alessandro Giannessi batte Nicola Kuhn (Germania)                  6-3 6-4
Giulio Zeppieri supera Joao Domingues (Portogallo)                    6-4 6-2

  •   
  •  
  •  
  •