ATP Challenger Zadar: bene Cobolli e Vavassori, out Brancaccio e Giustino

Pubblicato il autore: Marco Bevilacqua


Bilancio positivo a metà per il tennis italiano nel secondo turno dell’ATP Challenger di Zadar. Se da un lato Raul Brancaccio e Lorenzo Giustino hanno dovuto abbandonare il torneo, dall’altro Flavio Cobolli e Andrea Vavassori si sono guadagnati l’accesso per i quarti di finale. Nella giornata di ieri, Cobolli ha avuto la meglio sul croato Dino Prizmic e attende ora nel suo prossimo match lo spagnolo Eduardo Esteve Lobato. Vavassori, invece, ha battuto quest’oggi il serbo Hamad Medjedovic e proverà a conquistarsi un posto in semifinale contro il francese Manuel Guinard (fresco vincitore del torneo Challenger di Roseto degli Abruzzi 2). Semifinale che il giocatore torinese ha già raggiunto nel torneo di doppio, nel quale gareggia assieme al ceco Zdenek Kolar. I due sfideranno domani la coppia croata composta da Mili Poljicak e Nino Serdarusic. Vediamo dunque i risultati degli italiani negli incontri di secondo turno.

ATP Challenger Zadar: i risultati degli italiani nel secondo turno

Duje Adjukovic (che aveva sconfitto Gianluca Mager nel primo turno) batte Lorenzo Giustino            6-4 7-6 (7-1)
Andrea Vavassori supera Hamad Medjedovic (Serbia)                                6-1 6-4
Flavio Cobolli batte Dino Prizmic (Croazia)                                                     2-6 7-5 6-2
Eduardo Esteve Lobato (Spagna) supera Raul Brancaccio                        6-3 2-6 6-2

  •   
  •  
  •  
  •