Berrettini a Cincinnati sconfitto al primo turno

Pubblicato il autore: Antonio Villani

Berrettini-Cincinnati
Continua il momento no per l’azzurro Matteo Berrettini che al Master 1000 di Cincinnati, sul cemento americano, ha perso al primo turno contro lo statunitense Tiafoe numero 25 del mondo. Il tennista romano si è arreso in 3 set perdendo il primo e il terzo al tie-break (7-6, 4-6, 7-6). Oggi in campo quattro azzurri: Sinner, Musetti, Sonego e Fognini.

Berrettini subito out a Cincinnati

Non è un periodo fortunato per Matteo Berrettini. Nonostante una buona prova , il campione romano si è dovuto arrendere al primo turno nel Master 1000 di Cincinnati. Anche in Canada, a Montreal, le speranze dell’azzurro erano durate solo una partita, quella dell’esordio. Si tratta dunque della terza sconfitta consecutiva dopo il ko al primo turno in Canada e la sconfitta nella finale a Gstaad contro Ruud. Un’estate certamente amara per Matteo Berrettini costretto clamorosamente a saltare causa positività al Covid Wimbledon e a fare i conti con un calo di risultati negli ultimi due tornei. C’è da dire che contro l’americano Tiafoe due set su tre sono stati persi al tie-break e questo lascia accesa una luce verso una pronta “ripresa” in vista US Open. Oggi in campo per il primo turno gli altri quattro italiani con la viva speranza che si possa fare meglio di quanto visto in Canada. Sinner se la vedrà contro l’australiano numero 75 ATP Kokkinakis, Musetti contro il croato numero 152 del mondo Coric. Per quanto riguarda Fognini, sfida contro lo spagnolo Albert Ramos-Vinolas (n.40)  mentre Sonego affronterà l’americano numero 229 Ben Shelton.

  •   
  •  
  •  
  •