Tennis Cincinnati, la speranza azzurra si chiama Sinner

Pubblicato il autore: Antonio Villani

Sinner-Cincinnati
Nel torneo di tennis Master 1000 a Cincinnati Jannik Sinner è rimaso l’unico rappresentante azzurro tra la spedizione americana. Ieri il campione altoatesino ha vinto contro il serbo Kecmanovic che nel corso del secondo set è stato costretto al ritiro per infortunio. Sinner in quel momento del match era in vantaggio avendo vinto il primo set 7-5 ed essendo avanti nel secondo 3-1. Ora ad attenderlo questa notte all’una ora italiana agli ottavi il canadese Auger Aliassime.

Sinner unico italiano in gioco a Cincinnati

Sinner è l’unico italiano rimasto in corsa a Cincinnati. Nel femminile Camila Giorgi e Martina Trevisan sono state eliminate al primo turno perdendo rispettivamente contro l’ucraina Kostyuk (6-4, 5-7, 6-4) e la russa Kalinskaya (7-6, 7-5).  Nel maschile dolorosa l’uscita al primo turno di Matteo Berrettini al secondo prematuro stop dopo la finale persa a Gstaad. Il tennista romano si è dovuto arrendere in tre set (due persi al tie-break) all’americano Tiafoe. Lorenzo Musetti ha perso sempre al primo turno contro il croato Coric 7-6, 6-3 così come Lorenzo Sonego superato dall’americano Shelton in tre set (6-7, 6-3, 5-7). Meglio ha fatto Fabio Fognini che ha sfiorato al secondo turno l’impresa contro il numero otto del mondo Rublev. Per il ligure inizio col botto e primo set vinto 7-6, poi altro tie-break questa volta favorevole al russo, infine nel terzo parziale l’affondo dell’avversario di Fognini che ha preso il largo chiudendo 6-2. Esce dunque a testa alta dal Mater 1000 di Cincinnati.
Unico italiano in corsa l’altoatesino Sinner che nella notte proverà a regalare una gioia al tifo azzurro contro il canadese Aliassime numero nove del mondo.

Leggi anche:  Musetti-Lazarov, dove vedere Atp Sofia 2022 LIVE oggi: diretta TV, streaming e orario

 

  •   
  •  
  •  
  •