Tennis Cincinnati, Sinner crolla ad un passo dalla vittoria

Pubblicato il autore: Antonio Villani

Sinner-Cincinnati
Avventura finita a Cincinnati per Jannik Sinner. L’azzurro perde (6-2, 6-7, 1-6)  agli ottavi di finale contro il canadese Auger Aliassime che grazie a questa vittoria sale nel ranking al numero otto. Incredibile occasione gettata al vento per l’altoatesino che dopo aver superato agevolmente il primo set non ha sfruttato due match point nel secondo. Nel terzo parziale il crollo.

Sinner a Cincinnati spreca e poi crolla

Jannik Sinner ha dovuto fare nella notte italiana i conti con quanto spesso succede nello sport. Ad un passo dalla vittoria si è verificato un rocambolesco cambio di situazione. Si perchè il campione italiano dopo aver superato agevolmente il primo set (6-2)  imponendo il proprio gioco aggressivo, si era trovato nel secondo tra le mani 2 match point. Sul 6-5 e 15-40 c’è stato il recupero di Aliassime che avrebbe a quel punto aperto il crollo dell’italiano. Già il tie-break era stato vinto agevolmente dal canadese (7-1), poi nel terzo l’incubo è diventato realtà con l’avversario che ha letteralmente dominato (6-1). Evidentemente Sinner non è riuscito a rialzarsi dopo l’occasione gettata al vento , dall’altra parte della rete l’entusiasmo di Aliassime tornato a galla ad un passo dal baratro ha fatto il resto. Si chiude dunque per gli italiani la corsa al Master 1000 di Cincinnati con un bottino magro.

Bottino magro per gli italiani

Si chiude dunque l’avventura per gli italiani  al Master 1000 di Cincinnati con un magro bottino. Su sette dei nostri protagonisti presenti al torneo tra maschile e femminile, cinque hanno terminato la corsa al primo turno. Solo Fognini e Sinner hanno superato l’ostacolo dei trentaduesimi, il ligure ha terminato al turno successivo mettendo però in difficoltà Rublev mentre Sinner, come detto, si è stoppato agli ottavi.

  •   
  •  
  •  
  •