Tyson Fury is back! Il 9 Giugno il ritorno sul ring

Pubblicato il autore: Simone Iannnello Segui

“The Mack is Back! The Mack is Back!”

Tyson Fury lineal champion dei pesi massimi ritorna a calcare nuovamente, dopo 3 anni di inattività, il ring. Fury, dopo la grandiosa vittoria che gli ha permesso di essere riconosciuto come unified havyweight champion, ottenuta ai danni dell’ucraino Klitsckho, ha subito un periodo di stop forzato a causa dei suoi problemi di salute, dovuti a un mix di depressione e uso di sostanze stupefacenti. Fury, noto anche come The Gypsy King, dopo aver riottenuto un’ottima forma fisica e aver riconquistato la licenza da boxer, intende riprendersi il titolo di campione del mondo dei massimi e per farlo Anthony Joshua e Deonthay Wilder sono gli uomini che deve sfidare.

potrebbe interessarti ancheUsain Bolt ci riprova, farà il calciatore in Australia

Fury su consiglio del suo menager Frank Warren ha deciso di non rientrare sfidando subito Wilder o Joshua ma di iniziare con un match sulla carta molto più agevole e che nell’ottica del team Fury deve togliere un pò di ruggine dagli ingranaggi del gigantesco britannico. Fury , alto oltre 2 metri e 5 cm è un uomo dotato di una tecnica sopraffina sul ring, essendo in grado nelle migliori notti di spostare gli oltre 115 kg di peso sul ring come se fosse un pugile della categoria middleweight. Il suo rivale Sefer Seferi è un pugile albanese, che ha militato per gran parte della sua carriera nella divisione dei pesi cruiserweight. Il match con Fury lo vedrà salire di categoria e giocarsi a 39 anni la possibilità di ottenere il titolo lineal di campione dei massimi. Diventare Lineal Champion per Seferi vorrebbe dire un traguardo enorme. Seferi porta in dote un record di 23 vittorie su 24 incontri con una sconfitta avvenuta solo per mano di Manuel Charr campione dei massimi WBA.

Lo stesso Tyson Fury ammette di non voler un match che finisca dopo 10 secondi , infatti Fury ha detto nella conferenza stampa pre incontro:” Ho bisogno di rounds. Sono stato inattivo non so io neanche per quanto tempo e ho bisogno di un pugile che resista ai colpi e mi tenga sotto pressione. Io prendo questa sfida nel modo più serio possibile visto che ora tutti quanti quelli che sfiderò vorranno il mio titolo di lineal champion”

potrebbe interessarti ancheOlimpiadi 2026, Graz si chiama fuori: un assist per l’Italia?

Il match del 9 Giugno potrebbe restituirci un nuovo Re sulla scacchiera e una nuova forza su cui fare affidamento per i prossimi anni sulla scena della boxe mondiale. Joshua e Wilder guarderanno con attenzione i movimenti di Fury pronti a preparare un piano di battaglia in vista di una resa dei conti nel futuro prossimo come si prevede quando questi signori si incroceranno sul quadrato. Seferi non è uno scoglio insormontabile ma i pericoli in un match di boxe sono sempre dietro l’angolo, inoltre l’albanese è molto abile nello sferrare colpi brutali avendo accumulato 21 KO nelle sue 23 vittorie e possiede anche una buona capacità nell’assorbire colpi, che gli ha permesso di non essere mai andato al tappeto.

Si prevedono i fuochi d’artificio per la sera del 9 Giugno per il rientro sul ring di una delle personalità più belle e talento più grande degli ultimi anni.

notizie sul temaParigi chiama, Tokyo si allontana. “E io continuo a correre sembra essere il motto”. Ecco che gli atleti sognano la CapitaleUFC 226, la card più attesa che non vedremo in Italia, o quasi: si fa avanti Fight Network Italia (UPDATE)Ginnastica Ritmica | L’Italia si qualifica per i prossimi Europei | Minsk 2019
  •   
  •  
  •  
  •