Mondiali biathlon, 10 km inseguimento femminile: oro per la tedesca Hermann, troppi errori per le azzurre Vittozzi e Wierer

Pubblicato il autore: Martina Lusso Segui

Due medaglie per la Germania nella 10 km inseguimento femminile. Le tedesche si piazzano sul primo e ultimo gradino del podio. Oro per Hermann, velocissima sugli sci. Secondo bronzo, dopo quello vinto nella sprint femminile, per Laura Dahalmier battuta in volata a pochi metri dal traguardo dalla norvegese Eckhoff che si porta a casa la medaglia d’argento.


Mondiali biathlon, pursuit femminile: vento forte e gara difficile per le azzurre che sbagliano troppo al poligono

Quarta giornata di gare a Oestersund dopo la sprint maschile di ieri vinta dal favoritissimo norvegese Johannes Boe.
L’Italia è partita bene in questi mondiali di biathlon con una medaglia di bronzo che è arrivata già dalla prima giornata nella staffetta mista.
Gli azzurri hanno poi perso colpi nelle due sprint (maschile e femminile) dove hanno avuto non poche difficoltà al poligono e la situazione non è migliorata nella gara odierna.

È stata infatti una giornata difficilissima per le atlete italiane nella 10km inseguimento femminile. Non hanno aiutato le condizioni meteo con una copiosa nevicata e un vento che a tratti ha soffiato forte mettendo in seria difficoltà le atlete che in quegli attimi si trovavano con la carabina in mano.

potrebbe interessarti anchePallanuoto, playoff Serie A1: lo Sport Management conquista il terzo posto e la qualificazione alla Champions League

È Kuzmina la prima allo start, atleta slovacca già vincitrice della sprint femminile di venerdì scorso e favoritissima anche per la gara di oggi. Dopo il primo poligono però l’atleta è settima e non riesce più a recuperare. La slovacca chiude in sesta posizione.

Le italiane in quanto a errori non sono da meno. Quattro le azzurre al via: Dorhotea Wierer che partiva decima, Lisa Vittozzi ventunesima, Federica Sanfilippo trentacinquesima e Nicole Gontier in partenza cinquantaduesima.
Inizia malissimo Lisa Vittozzi che con tre errori sia nel primo che nel secondo poligono, a metà gara è trentesima. Riesce però a recuperare non sbagliando un colpo nelle ultime serie in piedi e a chiudere in decima posizione. Non gira meglio per Dorhotea Wierer che fa fatica sugli sci e al secondo poligono sbaglia quattro volte posizionandosi ventesima al traguardo. Chiudono invece rispettivamente in trentanovesima e quarantottesima posizione Federica Sanfilippo e Nicole Gontier.

Peccato per l’atleta di casa, la svedese Brorsson che dopo aver dominato l’intera gara con zero errori, sbaglia quattro volte nell’ultima serie e scivola settima. Stessa sorte per la connazionale Oeberg che perde la medaglia chiudendo quinta.

La pursuit di oggi, importantissima per la classifica di Coppa del Mondo, va ancora una volta a scombinare le carte. A cinque gare dalla fine di stagione, la partita si riapre completamente con le azzurre che adesso rischiano di non portare a casa nulla. Vittozzi torna leader di coppa sorpassando la connazionale Wierer, subito dietro troviamo Kuzmina e la norvegese Roeiseland che nella gara odierna hanno chiuso entrambe davanti alle azzurre.

potrebbe interessarti ancheFormula E a Berlino: Di Grassi alla seconda vittoria, Audi profeta in patria

L’appuntamento è per oggi pomeriggio alle ore 16.30 per la 12.5 km inseguimento maschile con tre atleti azzurri allo start: Dominik Windisch che partirà ventisettesimo, Thomas Bormolini con il pettorale numero 43 e Lukas Hofer con il 52. La gara sarà trasmessa in diretta TV su Eurosport1 e in streaming su Eurosport Player.


Ordine d’arrivo pursuit femminile, Mondiali biathlon Oestersund (SWE)

1 HERRMANN Denise GER 2 31:45.9
2 ECKHOFF Tiril NOR 2 +31.4
3 DAHLMEIER Laura GER 1 +31.6
4 ROEISELAND Marte Olsbu NOR 4 +1:35.0
5 OEBERG Hanna SWE 5 +1:35.0
6 KUZMINA Anastasiya SVK 7 +1:41.3
7 BRORSSON Mona SWE 4 +1:47.2
8 TANDREVOLD Ingrid Landmark NOR 4 +2:01.2
9 PAVLOVA Evgeniya RUS 1 +2:14.3
10 VITTOZZI Lisa ITA 6 +2:32.2 

20 WIERER Dorothea ITA 8 +3:09.3
39 SANFILIPPO Federica ITA 5 +5:04.7
48 GONTIER Nicole ITA 8 +5:49.7

notizie sul temaFormula1 Crisi Ferrari : Sprofondo rossoImoco Conegliano- Igor Novara : Il paradiso delle signore del volleyIgor Novara- Imoco Conegliano : nel primo round Novara al tappeto
  •   
  •  
  •  
  •