NBA: I Clippers di Gallinari tentano il bis contro Golden State

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

L’impresa non è delle più semplici, ma i Los Angeles Clippers di Danilo Gallinari vogliono provare a fare la storia contro Golden State. La storica rimonta del terzo quarto di gara2 da parte degli uomini di Doc Rivers – sotto di 31 punti contro gli Warriors – è una notevole iniezione di fiducia per i losangelini, capaci di sopperire alla grande dopo i dolorosi addii di uomini come Blake Griffin e De Andre Jordan, oltre che all’arrivo di LeBron James a Los Angeles, sponda Lakers. Ora, gli idoli dei tifosi dei Clippers si chiamano Gallinari e Lou Williams, protagonisti di una stagione straordinaria: l’italiano è maturato definitivamente anche se qualche acciacco di troppo ne limita le prestazioni, mentre l’americano di Lithonia sta impressionando sempre di più.

potrebbe interessarti ancheGallinari-Oklahoma Thunder, ora è UFFICIALE

Lou è davvero il leader dei Clippers e può vantarsi di aver raggiunto un record prestigioso in questa stagione: l’ex Lakers è diventato il giocatore che ha segnato più punti della storia dell’NBA partendo dalla panchina. Infatti, Williams risulta devastante a partita in corso e questo Rivers lo sa. La sua stagione da fantascienza è testimoniata dai suoi 36 punti rifilati agli Warriors in gara2, determinanti per la rimonta del clamoroso 135 a 131 finale per i Clippers. Una vittoria a testa in queste due gare del primo turno playoff e questa notte va di scena gara3. Ovviamente Durant e Curry godono dei favori del pronostico, ma l’eccessivo nervosismo e soprattutto la pesante assenza di Cousins – strappo del quadricipite – potrebbero risultare determinanti per le sorti del team più invidiato di tutta l’NBA.

potrebbe interessarti ancheNotte da leoni in NBA: Leonard, George e Gallinari cambiano squadra

L’allenatore di Golden State, Kerr, è apparso molto preoccupato difronte ai giornalisti e l’assenza di Cousins cambierà le carte in tavola a favore dei Clippers, anche se la rosa a disposizione degli Warriors rimane la migliore di tutta l’NBA. Insomma, per i Clippers è davvero una grande occasione per andare in vantaggio e il Gallo non deve lasciarsela sfuggire.

notizie sul temaItalbasket: Uscita la lista dei 24 nomi convocatiFree Agency NBA: i primi colpi di mercatoNba: Kevin Durant sceglie i Brooklin Nets e raggiunge Kyrie Irving per una coppia da titolo
  •   
  •  
  •  
  •