Claudio Ranieri esonerato, il mondo del web si infuria: “Riconoscenza zero”

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

Esonero Ranieri: le reazioni social

Claudio Ranieri esonerato. E’ arrivato in serata il comunicato del club inglese del Leicester nel quale si comunicava di aver sollevato dall’incarico di manager l’allenatore italiano. Una decisione per molti versi inspiegabile per quello che senza ombra di dubbio si può definire uno degli esoneri più clamorosi e discutibili della storia del calcio. Claudio Ranieri solo 9 mesi fa era riuscito nella storica impresa di portare le volpi del Leicester sul tetto della Premier League riuscendo in una vera e propria impresa difficilmente ripetibile. Quest’anno le cose in campionato non stavano certo andando come si sperava con la squadra ad un soffiio dal baratro della zona retrocessione ma nonostante non si era mai messo in discussione il lavoro del tecnico romano sopratutto per il forte legame che lo legava ai calciatori. Evidentemente questo legame non era più così solido visto che forse i primi colpevoli di questo assurdo esonero sono proprio i suoi giocatori incredibilmente trasformati in negativo rispetto alla trionfale passata stagione. Più volte anche la dirigenza della squadra inglese si era schierata dalla parte di Claudio Ranieri nonostante le difficoltà in campionato ma un lusinghiero cammino nella fase a gironi di Champions League chiusa al primo posto del proprio raggruppamento. Fatale è stata l’andata degli ottavi di Champions League con la sconfitta in terra spagnola per mano del Siviglia con i foxies che nel finale sono riusciti a limitare i danni grazie al goal di Vardy che tiene aperto il discorso qualificazione in vista della gara di ritorno in terra inglese. Purtroppo però in quella gara sulla panchina del Leicester non ci sarà più Claudio Ranieri esonerato e trattato come un qualasisi allenatore, dimenticando in fretta l’impresa e la favola vissuta solo pochi mesi prima.

potrebbe interessarti ancheSampdoria: è Ranieri l’uomo della speranza

Ed è proprio questo sentimento di ingratitudine che si è scatenato nelle ore a seguire l’esonero nel mondo del web. Infinite le reazioni sui social da parte di tantissimi sportivi e non che hanno apprezzato e vissuto insieme la stagione trionfale di Sir Claudio culminato con il titolo di campioni d’Inghilterra. Davvero tanti hanno voluto spendere un pensiero per Claudio Ranieri definendo questa decisione davvero incomprensibile e inspiegabile. Lo stesso tecnico della Roma Luciano Spalletti al termine della gara contro il Villareal ha definito il mondo del calcio di oggi privo di ogni tipo di riconoscenza. Da sottolineare anche la presa di psozione di Gary Lineker, ex calciatore della nazionale inglese che proprio lo scorso anno riteneva impossibile la vittoria del Leicester salvo poi essere smentito dalla storia e che oggi nel giorno dell’esonero di Claudio Ranieri con un affettuoso messaggio ringrazia di tutto il tecnico romano. Indignazione, rabbia, irriconoscenza sono questi sopratutto i sentimenti che dominano sui social network dopo la notizia dell’allontanamento del tecnico italiano. Critiche anche agli stessi calciatori, rei di giocare ormai contro l’allenatore e di non seguire più come l’anno prima il tecnico nonostante più volte abbiano manifestato la volontà di proseguire insieme e tirarsi fuori dai bassifondi della Premier League. Ora già si parla di Roberto Mancini come possibile sostituto ma al momento questa è davvero l’ultima cosa che interessa a tutti gi sportivi e non solo, il coro unanime che si alza dal web è uno solo: Grazie Sir Claudio.

potrebbe interessarti ancheLiverpool-Leicester 2-1: Milner nel finale decide il match su rigore, Reds ancora a punteggio pieno (video highlights)

notizie sul temaStreaming Chelsea-Leicester: orario e dove vedere il match, oggi, 18 agostoLeicester-Atalanta: diretta tv e streaming, dove vedere l’amichevole 2 agostoMaguire-United è fatta: il difensore è costato 89 milioni di euro
  •   
  •  
  •  
  •