Speciale SN: Quanto i portieri contribuiscono alla costruzione della manovra offensiva? Alisson è il migliore, inseguono Handanovic e Szczèsny

Pubblicato il autore: Lorenzo Cimmino Segui


Quanto è importante nella nostra Serie A avere un portiere in grado di partecipare in maniera efficace al possesso palla e alla costruzione della manovra offensiva? Dall’introduzione della regola del 1992 che vietò al portiere di raccogliere con le mani il retropassaggio della difesa, il ruolo dell’estremo difensore è cambiato notevolmente e i portieri hanno di fatto iniziato ad allenare anche la tecnica podalica.

Compiere una parata miracolosa è senza dubbio per un portiere un evento spettacolare ma quanto conta il saper giocare bene con il pallone tra i piedi per un numero 1 “moderno”? Claudio Rapacioli, presidente dell’Apport (Associazione Italiana Preparatori Portieri di Calcio), in una intervista rilasciata di recente alla nostra redazione, ha detto la sua sulla questione: “il portiere è diventato ormai parte integrante della squadra e va considerato come un vero e proprio calciatore con i guanti”.

In questo speciale la redazione di SuperNews ha approfondito l’argomento per scoprire la top 5 dei portieri della Serie A più efficaci nella costruzione e nello sviluppo del gioco offensivo della propria squadra. Per farlo abbiamo suddiviso i passaggi in quattro categorie: corti, lunghi, completati ed errati. Abbiamo quindi calcolato il rapporto tra il totale dei passaggi completati e il totale degli errati che ci ha permesso di stabilire un indicatore relativo alla partecipazione attiva dei portieri alle azioni di gioco della squadra. Le informazioni utilizzate sono state prelevate dal sito ufficiale della Lega Serie A e dal portale Whoscored.com.

I risultati della ricerca hanno dimostrato che il romanista Alisson Becker è il più efficace numero 1 dal punto di vista della tecnica individuale; è il portiere che completa più passaggi di tutti e il terzo a sbagliarne di meno. Al secondo posto il portiere dell’Inter Samir Handanovic che sbaglia poco meno del 20% dei passaggi per partita. Wojciech Szczèsny con solo il 21,2% di passaggi sbagliati a partita si piazza invece al terzo posto, battendo il diretto concorrente Gigi Buffon (6°). Pepe Reina, si colloca, nella nostra speciale classifica, soltanto quarto soprattutto a causa della molteplicità di passaggi lunghi sbagliati, addirittura il 48% a partita. Ma sarà davvero soltanto colpa sua?

potrebbe interessarti ancheCristiano Ronaldo, super mancia al resort che lo ospitava in Grecia
PortiereTotale PassaggiTotale completatiTotali ErratiICTP (Totale Completati/Totali Errati)
Alisson27.522.35.24.3
Handanovic24.119.34.84.0
Szczesny21.717.14.63.7
Reina26.520.75.83.6
Strakosha28.421.56.93.1

Alisson Becker, numeri da brasiliano e grandi parate

Il portiere della Roma è una delle più grandi rivelazioni del nostro campionato. Sfortunato nella scorsa partita di campionato con la Juventus quando dopo aver respinto due tiri di fila non è riuscito a deviare il terzo decisivo di Benatia, anche nella gara di Torino ha tenuto a galla i suoi dimostrandosi a dir poco prodigioso quando con il suo intervento nella ripresa, ha negato la gioia del gol all’ ex Pjanic. La Roma, anche dopo la partita con la Juventus, risulta essere la squadra in campionato ad aver subito meno reti, appena 11 contro le 13 del Napoli e le 14 di Inter e Juventus. Il merito è soprattutto delle capacità eccelse dell’estremo difensore brasiliano che con più dell’81% di parate andate a buon fine nella stagione in corso, risulta essere il più efficace tra i portieri del Campionato. Questo non è l’unico record di Alisson che secondo il nostro ICTP (Indice Contributo Tecnico Portiere) si agguanta un altro primato: il portiere che partecipa con maggiore efficacia al possesso palla e alle azioni offensive della propria squadra attraverso la qualità dei suoi passaggi. “O Goleiro Gato”, questo è il suo soprannome, per ben 9 volte ha lasciato inviolata la porta della Roma e ha perfino parato un rigore all’ex giallorosso Viviani nella quindicesima giornata di campionato nello scontro in casa contro la Spal.

Samir Handanovic, non soltanto un para-rigori

A sorpresa a non aver ancora parato in questa stagione un rigore è proprio lo sloveno che dal canto suo detiene il record per il maggior numero di rigori parati in una stagione (6 nel campionato 2010/2011). 193 cm di altezza, poco meno del 78% di parate con successo nella stagione corrente, è ormai considerato uno tra i più forti portieri della Serie A e lo sta dimostrando anche in questa sesta stagione con l’Inter. Anche lui come Alisson reduce da una sconfitta, in questo caso con il Sassuolo, proverà a rifarsi domani sera in casa contro la Lazio. Nella nostra speciale classifica si aggiudica il secondo posto, infatti spesso le ottime qualità delle sue parate, con cui si è guadagnato il soprannome di “Batman”, tendono ad oscurare le sue eccellenti doti con i piedi. Il suo score parla chiaro: più dell’80% di passaggi compiuti correttamente in stagione. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, Handanovic è il portiere che detiene il primato per il maggior numero di passaggi lunghi compiuti correttamente. Certamente la capacità di Maurito Icardi negli scontri aerei ha un forte impatto su questo ultimo dato.

Il caso Juve: Szczesny vs Buffon, chi è il più forte con i piedi?

Paragonare qualsiasi portiere dal punto di vista delle parate a Buffon sembra essere un’eresia, soprattutto se ci si sofferma sul palmarès. Anche in questa stagione l’ormai ex portiere della Nazionale, nonostante abbia come secondo Szczesny, sfiora il 72% delle parate con successo, rispetto al suo successore che invece ha uno score che tocca quota 64%. Entrambi i portieri non hanno subito gol per 5 partite ma Gigi ha alle spalle un rigore parato in più. Il portiere polacco vanta ben 8 presenze, e con la trasferta di Verona prevista per domani arriverà a 9, una sola in meno del portiere italiano. In questa stagione c’è un altro dato che può far sorridere l’ex Arsenal: quasi il 79% dei passaggi che compie, arriva a buon fine. In questa nostra speciale classifica si piazza infatti al terzo posto, battendo anche il suo diretto concorrente Gianluigi Buffon, che con il 75% di passaggi completati a partita si colloca solamente 6°. Va ad ogni modo considerato che la Juventus tende a giocare di più il pallone con il portiere, quando a difendere la porta c’è il trentanovenne italiano, che in media fa 5 passaggi in più del polacco a partita.

Reina e il tridente leggero che non salta di testa

È Reina il portiere che compie più passaggi corti di tutti in Serie A. Se avessimo valutato soltanto la precisione nei passaggi corti, il trentacinquenne sarebbe stato senza dubbio il più preciso: più di 15 passaggi completati a partita in media con 0 errori all’attivo. Nella nostra classifica si posiziona al quarto posto perché soltanto il 52% dei passaggi lunghi che effettua arrivano a buon fine. Il “tridente leggero” non ha i centimetri giusti per garantire sponde di testa che permetterebbero di conquistare il possesso palla. L’acquisto di Roberto Inglese a gennaio farà crescere l’attacco del Napoli di ben 187 centimetri. Se Maurizio Sarri gli darà spazio siamo certi che anche Pepe Reina migliorerà l’efficacia dei suoi passaggi lunghi.

potrebbe interessarti ancheCalendario International Champions Cup: data e orario dei match con Inter, Juve, Milan e Roma

Strakosha, il valore aggiunto della Lazio di Simone Inzaghi

Il portiere albanese dopo l’uscita dai radar di Marchetti si è preso di forza la maglia numero 1 della Lazio. Un rigore parato, 4 partite senza subire gol e più del 75% di parate con successo in questo Campionato. Le sue doti specifiche da portiere non sono da sottovalutare così come quelle da calciatore: quasi il 76% di passaggi che ha effettuato in questa stagione sono andati a buon fine. È il nuovo vero acquisto della Lazio, riesce a dare tranquillità alla propria difesa nonostante la sua giovane età (1995). Il suo score migliorerà sicuramente, specie per quanto riguarda la precisione nei passaggi lunghi, ad aiutarlo, le qualità di Immobile e Milinkovic Savic nella conquista delle palle aeree.

Concludiamo proponendovi un grafico riepilogativo che considera tutti i portieri della Serie A.

 

notizie sul temaROSTOV-ON-DON, RUSSIA - JUNE 20: Edinson Cavani of Uruguay reacts during the 2018 FIFA World Cup Russia group A match between Uruguay and Saudi Arabia at Rostov Arena on June 20, 2018 in Rostov-on-Don, Russia. (Photo by Clive Rose/Getty Images)Cavani al Napoli, il dubbio di Basile: “Ho il sospetto che il Matador sia in Campania”AC Milan v AS Roma - Serie AInfortunio Nainggolan, che fatica per l’Inter senza il ninja belgabeppe-marotta-juventus-calciomercatoJuventus, possibile ritorno di un big senza dimenticare Marcelo. Si tenta l’affondo per Chiesa: offerto Pjaca
  •   
  •  
  •  
  •