Inter, Joao Mario da acquisto costoso a problema

Pubblicato il autore: Peppe Fiorino Segui

Il portoghese pagato 45 milioni di euro è diventato un problema per i nerazzurri dopo le prestazioni opache di questa stagione

Da giocatore rivelazione all’Europeo con il Portogallo a problema in casa Inter: Joao Mario dopo i 45 milioni di euro sborsati dall’Inter non è stato all’altezza fino ad ora del suo prezzo, pochissime buone prestazioni alternate a tante brutte partite del numero 10 portoghese. Il tecnico Luciano Spalletti in questa prima parte di stagione ha dato al giocatore diverse opportunità per dimostrare il suo valore, ma il risultato è stato sempre lo stesso, palloni regalati malamente agli avversari, passaggi sbagliati, è apparso svogliato e non in forma fisica eccezionale, come nell’ultima uscita contro la Fiorentina e puntualmente è stato sostituito.
Il ragazzo aveva chiesto più spazio perché a giugno c’è il Mondiale in Russia e non vuole mancare, il tecnico nerazzurro ha provato ad accontentarlo, ma nulla da fare. Adesso la società sta cercando di inserirlo in alcuni scambi in questa sessione invernale di mercato, ma la risposta ottenuta è stata sempre negativa. Sabatini e Ausilio avevano pensato di proporlo al PSG in cambio di Javier Pastore, visto l’interesse mostrato in estate dai parigini verso Joao Mario, ma questa volta non hanno trovato la stessa attenzione. Hanno chiesto informazioni su alcuni giocatori in Spagna, come Gaitan dell’Atletico Madrid e Correa del Siviglia, proponendo sempre il centrocampista lusitano e ricevendo no secchi. È stato inserito in un tentativo di scambio con Carrasco, secondo alcune voci, ma anche in questo caso non sembra ci sia stata risposta positiva.
Joao Mario ormai ha perso la possibilità di potersi giocare un posto da titolare nell’Inter e la società è intenzionata a cederlo, anche perché, dopo l’acquisto del difensore argentino Lisandro Lopez, si attendono al Suning Center gli arrivi di due centrocampisti offensivi come Ramires del Jiangsu e Rafinha del Barcellona dotati di piedi buoni e in grado di colmare le lacune della squadra, quindi per lui non ci sarebbe più spazio, anche considerando che probabilmente Marcelo Brozovic dovrebbe rimanere con la casacca nerazzurra almeno fino a giugno.
Il centrocampo dell’Inter è il reparto che è sembrato soffrire di più nelle ultime gare, con la squadra apparsa spesso lunga e con poco movimento senza palla, Joao Mario in più occasioni perdendo il pallone in modo banale spesso ha fatto correre grossi rischi alla retroguardia irritando i tifosi e non solo. C’è da dire che spesso il calciatore ha avuto problemi fisici che quest’anno lo hanno frenato, ma può essere una giustificazione fino ad un certo punto.
L’Inter è chiamata ad un compito non facile: trovare una soluzione che vada bene sia alla società che al giocatore. Suning non vuole che si possa creare una forte minusvalenza, visto l’elevato costo al momento dell’acquisto, anche in ottica fairplay finanziario, che la società deve continuare a tenere d’occhio, infatti anche in questo mercato invernale si sta muovendo con prestiti con diritto di riscatto oppure scambi, sborsando il meno possibile anche a livello di ingaggi.
Ancora l’Inter e Joao Mario hanno tempo per decidere, ma senza cessioni è difficile portare nuovi centrocampisti alla corte di mister Spalletti.

potrebbe interessarti ancheCalciomercato Inter: Mateo Kovacic potrebbe tornare
potrebbe interessarti ancheInter, Malcom si avvicina. Domani le visite mediche di Nainggolan

notizie sul temaLIVERPOOL, ENGLAND - JUNE 03: Philippe Coutinho of Brazil controls the ball during the International friendly match between of Croatia and Brazil at Anfield on June 3, 2018 in Liverpool, England. (Photo /Getty Images)Russia 2018: il Mondiale del riscatto degli ex interistiCAGLIARI, ITALY - NOVEMBER 25: Marcelo Brozovic of inter celebrates his goal 0-2 with the team mates during the Serie A match between Cagliari Calcio and FC Internazionale at Stadio Sant'Elia on November 25, 2017 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)Calciomercato Inter: Dembelè e Romulo nel mirinoduring the UEFA Champions League group A match between Manchester United and CSKA Moskva at Old Trafford on December 5, 2017 in Manchester, United Kingdom.Van der Meyde, rivelazioni scioccanti dell’ex interista: “Ho pensato al suicidio”
  •   
  •  
  •  
  •