Buffon: “Ho avuto paura di morire a causa della depressione”. Il suo futuro è ora legato alla sentenza dell’UEFA

Pubblicato il autore: Margot Grossi Segui

L’ex portiere della Juventus Gigi Buffon, ha confidato al giornalista Alessandro Alciato alcuni retroscena sulla sua vita privata, che saranno approfonditi nel libro “Demoni” di quest’ultimo.

Tra il 2003 e il 2004, il campione del mondo di Germania 2006, è stato colpito da una forte depressione: “Ebbi il primo attacco di panico prima del match in casa contro la Reggina, ma non se ne accorse nessuno e pensavo di essere ancora più solo. Il cuore batteva a mille, il respiro diventava sempre più affannoso, pensavo di morire, pur sapendo che non sarebbe accaduto. Ero in campo ma feci affidamento sul mio orgoglio, sul mio amore per il lavoro e decisi di non mollare. Mi sono detto: se prendi la via più facile, se non entri in campo, lo farai sempre, ogni volta che ti troverai in difficoltà. Rimasi in campo e feci una parata dopo pochi minuti, su Cozza, quando il risultato era ancora fermo sullo 0-0. Vincemmo la partita per 1-o. Fu come un elettroshock. Ero costretto a far convivere forzatamente il mio malessere e il fatto di dover fornire prestazioni elevate sul campo per non creare danni alla Juventus e all’Italia. Ero bello, ricco e famoso: perché? Perché non prima? Perché in quel momento? Perché non dopo? Mi sono salvato grazie al mio orgoglio. Un giorno andai alla Galleria d’Arte di Torino e mi innamorai di un quadro di Chagall, si chiama – La Passeggiata -. Pensai che le piccole cose potevano darmi una mano. Potevo ritrovare la gioia di vivere. Tornai il giorno dopo a rivedere il quadro. Ci vuole pazienza, non è che il male possa sparire dall’oggi al domani, come dall’oggi al domani non è venuto”.

potrebbe interessarti ancheJuventus, Pjanic verso Barcellona: c’è l’indizio social

Parole che commuovono quelle di Buffon, di cui nemmeno i tifosi più accaniti erano a conoscenza.
Il gigante dei pali però, è riuscito con tanto impegno a superare questi momenti, mostrando in campo, ma prima di tutto a se stesso tutta la sua forza, combattendo giorno dopo giorno.

Non si trova di certo in una buona situazione ora, che nella giornata di oggi, conoscerà il provvedimento disciplinare sancito in seguito al cartellino rosso ricevuto per gli insulti all’arbitro Oliver durante il match di Champions League, Real Madrid-Juventus.
Una giornata decisiva per il 40enne di Carrara, anche per quanto riguarderà il suo futuro. Infatti, il PSG potrebbe essere la sua prossima destinazione, ma la firma con i parigini è legata all’esito che emetterà l’UEFA.
Un episodio brutto che però non può cancellare tanti anni di carriera lineare dove Gigi ha dimostrato ovunque il suo talento.

potrebbe interessarti ancheMilinkovic-Savic, parla il padre:”Vada alla Juventus, il Real Madrid può aspettare”

Intanto, il Presidente del Paris Saint-Germain, Nasser Al-Khelaifi, aspetta la sentenza legata all’ex capitano azzurro, proprio per capire per quanto tempo il club dovrà fare a meno di lui in Champions, vista l’ambizione della squadra nei confronti della Coppa dalle Grandi Orecchie.

L’innesto di Buffon infatti, passerebbe in secondo piano se si dovesse pensare soltanto alla Ligue 1, dove la squadra è ormai da anni ai vertici delle classifiche. Riguardo ciò, nei pensieri dell’allenatore Tuchel c’è già aria di una possibile alternativa, il cui nome sarebbe: Alexander Schwolow (Friburgo).

Gianluigi Buffon – Foto Getty Images © scelta da SuperNews

notizie sul temaMercato Juve: preso Favilli, Cancelo si avvicina. Bianconeri fiduciosi per il portogheseMassimiliano Allegri 03-03-2018 Roma Campionato Italiano Serie A Tim incontro SS Lazio Vs Juventus allo stadio Olimpico di Roma. Match day SS Lazio Vs Juventus at the Olimico Satium in Rome. @ Marco Rosi / FotonotiziaJuventus, Werner nuovo obiettivo per l’attacco: la richiesta è di 50 milioniROME, ITALY - MAY 09: ROME, ITALY - MAY 09 : Juventus players celebrate with the trophy after winning the TIM Cup Final between Juventus and AC Milan at Stadio Olimpico on May 9, 2018 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)Juventus, dalle cessioni ecco il possibile tesoretto per il calciomercato
  •   
  •  
  •  
  •