Inter : Icardi il nuovo jolly nerazzurro per l’ Europa

Pubblicato il autore: Piero Giannoni Segui

Mauro Icardi – Foto Getty Images© scelta da SuperNews


L’ATTACCANTE POTREBBE SEGNARE IL DESTINO INTERISTA IN ENTRAMBI I CASI

A poche settimane dalla fine del campionato, il calciomercato è già entrato nel vivo. La situazione più vibrante, sembra essere sopratutto in casa Inter , dove a tenere banco c’è un nuovo caso Icardi.
Il capitano nerazzurro, pare essere finito nel mirino della Juventus e di altri club come il Chelsea (entrambe disposte ad offrire un conguaglio economico più contropartita tecnica ) per accaparrarsi il venticinquenne argentino.
Per tanti la partenza del giovane centravanti, potrebbe segnare l’armageddon dei nerazzurri ( visti anche i 29 gol realizzati in stagione ) ma se non fosse così ?
Il 23 luglio 2009 un altro grande giocatore come Zlatan Ibrahimovic (57 reti in 88 presenze con l’Inter) , lasciava il ritiro interista per accasarsi al Barcellona. L’affare andò in porto e regalò alla truppa di Mourinho un altro campione come Samuel Eto’o.

potrebbe interessarti ancheEuropa League: tutte le squadre qualificate ai 16esimi, Inter tra le teste di serie nel sorteggio di Nyon

Ecco il paragone è certamente anacronistico, viste anche le passate annate nerazzurre,  ma comunque calzante sotto certi aspetti.  Sia in caso di rinnovo o di cessione, Mauro Icardi è il nuovo Jolly nerazzurro per L’Europa. Allo stato attuale lo scambio Icardi – Higuain +50 milioni di euro , sembra essere in fase di stallo ma non del tutto tramontato. L’altra ipotesi può essere rappresentata dalla cessione in Premier, ciò porterebbe comunque la disponibilità economica necessaria(vista la clausola contrattuale da 110 milioni ) per il pareggio di bilancio sull’ormai famigerato fair play finanziario ed un maggiore potere d’acquisto.
Certamente anche un possibile adeguamento d’ingaggio; consentirebbe alla compagine di Spalletti di avere tra le fila un bomber da 20 e più gol stagionali, il tutto condito dall’attesa per il nuovo arrivato Lautaro Martinez. Una cosa è certa la situazione è in costante fermento e non pare affatto vicina ad una rapida conclusione.

 

potrebbe interessarti ancheMoggi: “Inter in Europa League? Che vantaggio per la Juventus. Spalletti allenerà la Fiorentina. Gattuso al Napoli? Compito arduo”

 

notizie sul temaBiraghi e il parastinco di Inter-Barcellona: “Vae victis”, guai ai vinti. Polemiche sui socialElogio a Lautaro Martinez, vero Toro e mattatore di un’Inter imprecisa e sfortunataInter fuori dalla Champions: Shaw prende in giro Lukaku
  •   
  •  
  •  
  •