Mondiale di calcio femminile : L’Italia umile ed operaia di Milena Bertolini approda ai quarti

Pubblicato il autore: Fabio Faiola Segui

Tempo lettura 3min.

BOOM DI ASCOLTI SFIORATI I 4MILIONI DI SPETTATORI CON IL 30.8% DI SHARE sulla Rai.Considerati anche i contatti Sky si e’ raggiunta la cifra enorme di quasi 4milioni e 700 mila spettatori.

Le azzurre con un goal per tempo liquidano la pratica orientale, grazie alle reti della Giacinti e della Galli, conquistando meritatamente l’accesso ai quarti di finale di sabato 29 giugno contro le olandesi , fresche vincitrici sul Giappone per 2 a 1.
Il match non ha avuto storia, se non  tra il 30mo e il 45mo del primo tempo, dove la Cina ha provato, alzando il ritmo, a pareggiare i conti, ma senza successo ,per merito anche di una difesa molto attenta delle ragazze  di Bertolini, dove ha giganteggiato la Linari.

 Primo Tempo : L’Italia scende in campo schierando il modulo 4-3-1-2, mentre le cinesi adottano il 4-4-2. Si gioca con un caldo afoso, che sfiora i 30 gradi, e le prime azioni importanti sono dell’Italia, che riesce a mettere in difficoltà le orientali con il pressing alto. Al nono min. alla Giacinti viene annullato un goal per fuorigioco.  Le azzurre passano in vantaggio al 14mo del p.t., quando la Giacinti ruba palla alla difesa cinese, che serve la Bonansea, la quale mette a tu per tu la Bartoli con il portiere ShiMeng, che ribatte e sulla cui deviazione, piomba come un falco la Giacinti, che insacca. La Cina accusa il colpo e l’Italia sembra avere un altro passo, ma le orientali non mollano e al 27mo, la Y. Wang da fuori area impegna seriamente la Giuliani, che devia in angolo. L’Italia si fa avanti, e la Bergamaschi, servita ottimamente dalla Guagni,il cui lancio scavalca tutta la difesa cinese, impegna severamente la ShiMeng, che con un intervento prodigioso, sventa il pericolo. Le orientali rispondono con la Liu Shanshan, il cui tiro finisce tra le braccia dell’attenta Giuliani. La difesa delle Italiane è molto accorta, ma la Cina prende in mano il gioco, tanto da schiacciare le azzurre nella propria metà campo, e la C. T. azzurra corre ai ripari, facendo entrare in campo la Galli per la Girelli al 39mo. Le asiatiche non demordono e colpiscono un palo al 42mo, e c’è da soffrire fino alla fine, ma le italiane chiudono in vantaggio la prima frazione.

potrebbe interessarti ancheLione-Genoa streaming e diretta tv, dove vedere l’amichevole oggi 20 luglio

Secondo Tempo :  le azzurre scendono in campo più determinate, e al 49mo, raddoppiano con una rasoiata della Galli dal limite dell’ area e per l’estremo difensore cinese, non c’è nulla da fare. Il raddoppio mette fine ai sogni delle Cinesi e le azzurre comandano il gioco dall’inizio alla fine del secondo tempo. Al 54mo il videocheck non ravvede gli estremi per un rigore azzurro. La Li Ying è la più tenace e non si arrende mai ma il reparto difensivo italiano questa sera è invalicabile e la prova della Linari è maiuscola. Iniziano i cambi per le ragazze dagli occhi a mandorla  ma non hanno l’effetto desiderato e l’azione più pericolosa è della Wang, il cui tiro viene neutralizzato dalla concentratissima Giuliani al 64mo.Entra pure la Mauri per la Bergamaschi .Viene sostituita la Bonansea dopo aver percorso 7km e 300mt con la giovane Rosucci. Scorrono i minuti e le giocatrici allenate dal Mr Jia Xiuquan cedono lentamente il passo alle azzurre.
Un’altra occasione capita al 74mo ad opera della Han, il cui tiro non insidioso viene parato senza difficoltà dall’esperto portiere italiano. Si giunge così al 90mo e la partita si infiamma negli ultimi 4 minuti di recupero, dove la Cina prova e riprova a scalfire il bunker azzurro, ma senza successo e l’ultima azione pericolosa è della Giacinti, che in area si gira molto bene e il suo tiro viene deviato con grande maestria dall’ottima Shimeng, che evita il 3 a 0.
Finisce così la sfida tra la 15ma(ITA) e la 16ma (Cina)squadra del ranking mondiale, con la vittoria meritata di queste ragazze meravigliose, che prima di giungere a tale traguardo, hanno dovuto affrontare mille difficoltà lavorative e sportive e, grazie a questa bellissima impresa, si apriranno anche per loro le porte del professionismo. Adesso all’Italia non resta che concentrarsi per l’incontro contro i Paesi Bassi di sabato 29 giugno alle ore 15 00, che attualmente occupano l’ottava posizione nel ranking mondiale FIFA aggiornato al 29 marzo 2019.

FORMAZIONE  AZZURRA : Giuliani, Guagni, Gama, Linari, Bartoli, Bergamaschi ( Mauro  al 63mo s.t.), Giugliano, Cernoia, Girelli ( Galli al 39mo p.t.  ), Bonansea ( Rosucci  al 71mo s.t. )

potrebbe interessarti ancheAmichevoli Inter estate 2019, il calendario completo dei match dei nerazzurri: oggi si sfida il Manchester United

FORMAZIONE CINESE : Shimeng, Liu, Yuping, Wu, Peng, Gu,( Yang li al 46mo s.t.  ) 
Y. Wang, ( Wei Yao al 61mo s.t.)Rui, S.Wang,(Song Duan al 61mo s. t.) Li, Wang Shuang.

Note : arbitro Alves Batista E. ( Bra)
Spettatori : 17.492
Stadio : Stade de la Mosson ( Montpellier)
Possesso palla : 49% Italia; 51 % Cina
Corner 0 Italia; 9 Cina
Tiri Totali : 16 Italia; 20 Cina

notizie sul temaRoma-Trastevere streaming e diretta tv, dove vedere l’amichevole oggi 20 luglioAmichevoli Napoli 2019: calendario e orari delle prossime partite estive dei partenopeiSenegal-Algeria 0-1 ( Video Gol Dazn): Bounejah decide la finale
  •   
  •  
  •  
  •