I verdetti delle italiane in Champions League

Pubblicato il autore: Tania Guaida Segui

“Bene ma non benissimo”… uno dei tormentoni musicali dell’estate 2017. “Male, forse malissimo”, il tormentone non musicale, che fa seguito all’avvio in Champions League delle tre italiane : Juventus,Roma e Napoli.

Impegnate rispettivamente nelle due serate appena trascorse, Juventus contro Barcellona, Roma contro Atletico Madrid e per ultimo il Napoli, che ha dovuto giocarsela con lo Shakhtar Donetsk. Le due spagnole, non permettono a Roma e Juventus di respirare. La Juventus viene sconfitta per 3 a 0; La Roma viene bloccata con un pareggio sullo 0 a 0 dalla squadra del “Cholo” Simeone. Messi vince su Dybala. La Roma gioca tra pareggio e sofferenza. Possiamo riassumere cosi il loro verdetto.

Le squadre di Allegri, Di Francesco e Sarri, forse poco attente, poco concentrate o chissà… non hanno saputo prevalere sulle loro avversarie, partendo dunque con il piede sbagliato. Per il Napoli, partito alla volta dell’Ucraina (a detta di Sarri), con molte certezze, solo confusione. Inizia dunque in salita l’avventura in Champion League per le tre compagini della serie A. Ma, siamo solo all’inizio e ancora tutto può succedere, ancora c’è bisogno di concentrazione, umiltà e determinazioni per far vedere in Europa, davvero, il valore di ognuna.

Comunque, al di là dei risultati delle squadre nostrane,  martedì e mercoledì, sono state due serate di vero e sano spettacolo. Quel calcio bello che a tutti fa venire i brividi… già al sentire l’inno di questa grande competizione.
Ora per Juve, Roma e Napoli, sotto con la serie A, aspettando ancora… la Champions!

  •   
  •  
  •  
  •