Moviola Juve-Torino: regolare il secondo gol bianconero ? Ecco la dinamica dell’azione

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui

Moviola
Il derby della Mole di Coppa Italia va alla Juve, che batte all’Allianz Stadium il Torino con il risultato di 2-0, in virtù delle reti siglate da Douglas Costa e da Mandzukic, quest’ultima al termine di un’azione da rivedere alla moviola e che ha scatenato le proteste della panchina granata, con il tecnico Sinisa Mihajlovic che nella circostanza è stato allontanato. I bianconeri dunque affronteranno in semifinale la sorprendente Atalanta, che proprio ieri ha battuto il Napoli fresco campione d’inverno.
Per il Torino la delusione di aver perso la possibilità, forse unica, di sperare di agguantare un posto in Europa, dopo un girone di andata in campionato poco brillante e leggermente lontano dalle zone nobili della classifica, che valgono appunto l’accesso diretto alle competizioni continentali

Moviola Juve-Torino, gli episodi dubbi sotto la lente di ingrandimento

La gara viene gestita dall’arbitro Doveri tra alti e bassi: nella prima frazione di gioco si segnalano alcune proteste da parte della Juve, che al 19′ reclama un calcio di punizione al limite dell’area per un evidente fallo di Burdisso su Dybala. Il direttore di gara però non è dello stesso avviso e fa cenno di proseguire.
Al minuto 30′ annullata una rete alla Juve: Douglas Costa insacca ma il gol non viene convalidato per una chiara posizione di fuorigioco.
Nella seconda frazione di gioco, invece, il guardalinee al 55′ blocca l’incursione di Douglas Costa, il quale riceve un prezioso assist da Lichtsteiner, per una dubbia posizione di fuorigioco.
Al 68′ si scatena tutta la panchina granata: Mandzukic segna la rete del raddoppio, in seguito ad un intervento dubbio di Khedira su Acquah. Doveri convalida dopo aver consultato il Var: la sua decisione viene aspramente contestata da Mihajlovic che nella circostanza viene allontanato.
Dalle immagini che seguono, reperite da premiumsporthd.it, si nota il contrasto in questione: il centrocampista bianconero sembra prendere il pallone e solo in seguito pare sgambetti l’avversario.

  •   
  •  
  •  
  •