Calcio, Serie C: ecco le squadre a rischio iscrizione

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui


Il campionato di calcio di Serie C è finito ufficialmente sabato scorso con il ritorno dei playoff tra Trapani-Piacenza ma già si pensa alla prossima imminente stagione dove ci sono come al solito alcune squadre che rischiano di non iscriversi al campionato, che ricordiamolo va fatto entro lunedì 24 giugno.

Una di queste è il Foggia retrocesso dopo solamente una stagione di serie cadetta dove la proprietà del club pugliese (dopo quattro anni) ha comunicato ufficialmente che non ha più le possibilità di andare avanti e garantire il calcio professionistico alla città e dunque ora deve aspettare che qualcuno si faccia avanti per l’acquisto del club. Intanto Enrico e Franco Sanella hanno deciso di mettere in vendita la società al prezzo simbolico di 1 euro, purchè il successore abbia un progetto serio ed importante.

Un altro club a serio rischio è l’Arzachena, in questa stagione classificatasi al 14° posto del girone A; il presidente Menio Fiorini ha deciso di lasciare dopo cinque anni alla guida della squadra sassarese; queste le sue parole a riguardo: “Ci rivolgiamo a chiunque abbia a cuore le sorti della nostra Arzachena. Siamo disponibili a qualsiasi ragionamento”. Ma, purtroppo, i tempi sono molto stretti, il termine è quello del 24 giugno, altrimenti l’Arzachena rischia di non iscriversi al prossimo campionato“.
Dunque situazione quasi disperata considerando che se dovesse all’ultimo momento subentrare un nuovo proprietario, ci sarebbero da pagare gli stipendi degli ultimi tre mesi che i giocatori del club sardo non hanno percepito, altrimenti la squadra incorrerà in una penalizzazione.

potrebbe interessarti ancheBari-Ternana 2-0 (Video Gol Highlights): Hamlili-Sabbione e terza vittoria di fila per Vivarini. Pugliesi a -3 dalla vetta

Altra situazione simile si vive a Siracusa, quest’anno salvatasi grazie al quart’ultimo posto, con il presidente Giovanni Alì che non è più intenzionato a continuare, ma anche in Sicilia per ora non si è fatto avanti nessuno, nonostante nelle ultime settimane ci sono state alcune trattative con molti imprenditori locali, ma nessuna risposta affermativa. Se la situazione rimanesse tale addio terza serie anche per gli azzurri, sebbene il numero 1 siracusano Alì nutra ancora qualche speranza: “La terza serie nazionale deve essere un orgoglio per la città, la sua provincia, l’intero territorio. Serve un coinvolgimento totale, da parte di tutte le forze istituzionali, imprenditoriali e sportive e quindi rimaniamo fiduciosi, sperando che possano arrivare segnali concreti e positivi per poter proseguire il percorso iniziato”.

Una bella favola che rischia di tramutarsi in un incubo è quella dell’Imolese che dopo l’incredibile terzo posto alla fine della stagione regolare ha il grande problema della mancata autorizzazione per fare i lavori di riammodernamento allo stadio Romeo Galli, perchè senza di essi non potrà presentare la domanda di iscrizione. I lavori sarebbero a carico della squadra emiliana, ma al contrario di quanto stabilito nei mesi scorsi l’amministrazione comunale non ha dato il placet mettendo la squadra del presidente Lorenzo Spagnoli in una posizione molto delicata.

potrebbe interessarti ancheMonza-Albinoleffe 1-0 (Video Gol Highlights Serie C): Lepore regala i tre punti ai brianzoli

Infine anche la situazione della Viterbese non è delle più rosee ma non per problemi economici (i documenti per l’iscrizione sono già pronti), ma perchè il presidente Piero Camilli non intende più andare avanti e sta cercando un nuovo acquirente come spiega in questo comunicato: “Se non la prende nessuno confermo che non la iscrivo. I documenti pronti? Chi pensa che stia facendo le cose sotto traccia è in malafede. Semplicemente, è tutto pronto perché se arriverà un acquirente valido troverà le cose a posto”.

Mancano solamente cinque giorni al 24 giugno e in quella data vedremo se la situazione di queste squadre evolverà in positiva oppure no.

notizie sul temaCatania-Picerno 1-0 (Video Gol Highlights Serie C): Mazzarani decide il matchPaganese-Avellino: streaming e diretta tv, dove vedere il match Serie C domenica 13 ottobrePadova-Ravenna 1-2 (Video Gol Highlights): all’ Euganeo decide una doppietta di Nocciolini. Prima sconfitta per i biancoscudati
  •   
  •  
  •  
  •