Montella, ufficiale l’esonero al Siviglia: l’ex Milan sostituito da Caparros

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Montella, esonero in arrivo? Secondo quanto riportato da Estadio Deportivo, oggi Vincenzo Montella non dirigerà l’allenamento del Siviglia dopo la sconfitta subita ieri in casa del Levante. Il tecnico italiano ex Milan ha le ore contate con Joaquin Caparros già pronto per prendere il suo posto e iniziare a preparare la prossima sfida contro la Real Sociedad. A conferma onfatti èarrivata anche l’ufficialità della decisione. L’avventura di Montella in Spagna è durata solo 4 mesi. Un’epica vittoria a Old Trafford contro il Manchester United, una finale di Coppa del Re persa malamente con il Barcellona e tante sconfitte in campionato. Due esoneri in meno di sei mesi per l’Aeroplanino che non riesce più a volare.

Montella, annata nera

Due licenziamenti in una solo stagione è un primato negativo di cui si farebbe francamente a meno. Ma è quello che sta per capitare a Vincenzo Montella. Il Siviglia è uscito sconfitto dal match contro il Levante venerdì sera e ha messo a rischio anche la qualificazione in Europa League. La panchina dell’ex tecnico di Roma, Catania, Fiorentina, Sampdoria e Milan è più che traballante. I vertici della società andalusa l’avevano messo in guardia già dopo lo 0-5 subito nella finale di Coppa del Re contro il Barcellona. Un Siviglia che quindi non ha avuto da Montella quello che ci si attendeva. Il tecnico napoletano non era partito bene. Pronti, via e subito la batosta nel derby con il Betis. Poi però aveva centrato la finale della coppa nazionale, eliminando l’Atletico Madrid. 

potrebbe interessarti ancheSiviglia: il dopo Montella è un successo, Caparros fa due su due

In più c’era stata l’impresa di Old Trafford. Il Siviglia si è qualificato per i quarti di finale di Champions League, battendo per 2-1 a domicilio il Manchester United di Mourinho. Quello è stato l’ultimo acuto della stagione del Siviglia. Gli andalusi non vincono in campionato dal 3 marzo scorso e in questa giornata possono scivolare all’ottavo posto, fuori dalla zona Europa League. Una decisione definitiva su Montella verrà presa nelle prossime ore, ma ilsuo destino sembra segnato. Difficile che ci sia ancora lui in panchina per Siviglia-Real Sociedad il prossimo 4 maggio. E’ pronto un adios per Montella, il secondo in meno di 6 mesi. Decisamente troppi.

Montella, dalle stelle milaniste alle stalle andaluse

Il calcio tritura tutto e tutti. L’estate scorsa Montella sognavi di riportare in alto il Milan. Grandi acquisti, grande entusiasmo e grande voglia di fare bene. Poi le prime sconfitte, le critiche ed un esonero a furor di popolo. Montella non era stato scelto dall’attuale dirigenza rossonera, che l’aveva confermato visti i buoni risultati ottenuti in rossonero. Dopo l’addio al Milan ecco arrivare la possibilità del Siviglia. La chance di allenare in un campionato molto adatto all’idea di calcio dell’Aeroplanino. Non è mai facile arrivare a stagione in corso, figurarsi in un campionato straniero.

potrebbe interessarti ancheSiviglia, l’aeroplanino non decolla. Montella verso l’esonero

L’esonero al Siviglia sarebbe una brutta butta per la carriera di Montella. Il tecnico di Pomigliano era uno dei papabili per il ruolo di c.t. della Nazionale Italiana. Ora per quel posto sembra esserci Ancelotti davanti a tutti. Montella non ha avuto la capacità di imporre le sue idee in una squadra che comunque non ha le forze per competere con le prime della Liga. E’ anche vero che il Siviglia ha valori superiori a Betis e Getafe, tanto per citare le squadre con cui attualmente lottano gli andalusi in classifica. Montella sta vivendo una spirale negativa che capita nella carriera di giocatori e allenatori. Magari è il momento di prendersi un periodo di pausa aspettando la possibilità giusta per rialzarsi. Un posto dove siano veramente convinti delle potenzialità di un allenatore che ha delle ottime qualità. Il record di punti in serie A con il Catania, i  tre quarti posti con la Fiorentina e la Supercoppa Italiana vinta con il Milan sono lì a dimostrarlo. Coraggio Vincenzì, adda passà a nuttata.

notizie sul temaBARCELONA, SPAIN - OCTOBER 18: Lionel Messi of Barcelona runs with the ball during the UEFA Champions League group D match between FC Barcelona and Olympiakos Piraeus at Camp Nou on October 18, 2017 in Barcelona, Spain. (Photo by Manuel Queimadelos Alonso/Getty Images)Il Barcellona umilia il Siviglia e conquista la quarta Copa del ReyCoppa del Re: il Barcellona batte per 5-0 il Siviglia. Trionfo catalano con Iniesta in lacrimeBayern Monaco-Siviglia 0-0: termina il match a reti inviolate. Tedeschi in semifinale
  •   
  •  
  •  
  •