Serie A, Immobile: i numeri stratosferici del bomber biancoceleste

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Il torneo di Serie A è giunto solamente alla 14.a giornata ma il bomber biancoceleste Immobile sta disputando fino a questo momento una stagione incredibile con numeri invidiabili da tutti i migliori attaccanti europei e non.

potrebbe interessarti ancheLazio-Juventus: streaming e diretta tv Serie A, dove vedere il match sabato 7 dicembre

Immobile, i suoi numeri incredibili

Sono già 17 le reti segnate dal classe ’90 e solo due giocatori nella storia del campionato italiano sono riusciti a realizzare le stesse reti ma in meno match disputati, ovvero Angelillo con l’Inter nella stagione 1958-59 e Borel con la Juventus nel 1933-1934; dunque nell’era moderna solamente lui ha raggiunto questo risultato eccezionale, e di questo passo il record dei 36 gol segnati da Higuain con il Napoli nel 2105-16 è a serio rischio, basti pensare che in quel campionato l’argentino a questo punto aveva realizzato “solamente” dodici reti.

Ieri pomeriggio con la doppietta all’Udinese, Immobile ha portato a casa la quinta doppietta stagionale (il record biancoceleste è Crespo con sette doppiette) dopo quelle segnate a Sampdoria, Atalanta, Torino e Bologna, mentre le altre “vittime” dei restanti gol sono state Spal, Parma, Genoa, Fiorentina, Milan, Lecce e Sassuolo; complessivamente sono stati undici le marcature su azione e sei su calcio di rigore e pensare che il bottino poteva essere più ampio visto che l’attaccante napoletano sia oggi contro i friulani che a Firenze ha lasciato tirare il penalty rispettivamente a Luis Alberto e Caceido, dimostrando grande generosità. Sono nove le partite consecutive in cui va a segno ed è molto vicino al record nazionale detenuto con undici giornate da Batistuta con la Fiorentina nella stagione 1995-96 ed eguagliato lo scorso torneo dal sampdoriano Quagliarella.
Se poi si contassero i gol anche nelle altre competizioni lo score salirebbe a 22, grazie alle due realizzati in Europa League (Rennes e Celtic) e tre in Nazionale (Finlandia e doppietta all’Armenia).

potrebbe interessarti ancheLazio-Udinese streaming e diretta tv, dove vedere Serie A domenica 1 dicembre

Con la maglietta biancoceleste Immobile ha realizzato 105 reti raggiungendo Rocchi al quinto posto all time del club capitolino, ma prossimamente sarà destinato a scalzare Giordano che di gol ne ha fatti 108; nelle prossime stagioni l’obiettivo sarà superare dei mostri sacri come Chinaglia (122), Signori (127) e Piola (159) che sono per ora ancora saldamente sul podio, ma con queste medie diventare il più grande marcatore della storia della Lazio non è più pura utopia.

Infine ricordiamo che da ieri l’attaccante biancoceleste è salito al primo posto nella classifica della Scarpa d’Oro 2019-20, con 34 punti (si calcolano due punti ogni rete), superando il polacco Lewandowski del Bayern Monaco che ora segue con 32 e potrebbe scalzare il grande Messi del Barcellona detentore delle ultime tre edizioni.

notizie sul temaLazio-Udinese, precedenti e statistiche: nelle ultime quattro stagioni biancocelesti sempre vincentiSassuolo-Lazio streaming gratis e diretta tv Serie ASerie A: calendario Lazio fino alla sosta natalizia, spicca la finale di Supercoppa contro la Juventus
  •   
  •  
  •  
  •