Video Gol Juventus-Lazio 2-0, Dani Alves e Bonucci regalano la Coppa Italia ai Bianconeri

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

Juventus-Lazio

La Juventus centra il primo obiettivo stagionale vincendo (per la terza volta consecutiva e per la 12° in totale) la Coppa Italia. All’Olimpico di Roma, contro una Lazio combattiva ma poco incisiva, i ragazzi di Massimiliano Allegri vincono 2-0 con reti, entrambe nel primo tempo, di Dani Alves e di Bonucci. I bianconeri ora vedono sempre più vicina l’accoppiata Coppa Italia-scudetto e sognano il ‘triplete’ che otterrebbero vincendo la finale di Champions League con il Real Madrid. E’ stato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a premiare con la Coppa Italia la Juventus . Dopo aver salutato ed essersi complimentato con i giocatori laziali, il Capo dello Stato ha scambiato alcune parole con Gianluigi Buffon e ha consegnato la medaglia del primo posto ai giocatori juventini. Poi Mattarella ha alzato il trofeo e l’ha consegnato ai giocatori bianconeri, che hanno vinto per la terza volta la finale italiana. Subito dopo la Juve ha portato in trionfo la coppa per tutto il campo.

Juventus-Lazio 2-0, il Live

93′ Finisce la Finale di Coppa Italia Juventus-Lazio, i Bianconeri vincono la 12° Coppa Italia della loro Storia, la terza consecutiva
90′ Saranno 3 i minuti di recupero
87′ Super Strakosha su Higuain lanciato solo a rete, palla in angolo
85′ AMMONITO Dani Alves per proteste
80′ Opportunità per la Lazio con Immobile che prova di testa da distanza ravvicinata senza però trovare la porta.
79′ SOSTITUZIONE Juventus entra Lemina ed esce Dybala
78′ Tiro secco di Immobile dal limite, Neto para in due tempi
76′ Bella opportunità per Keita che colpisce dal limite su invito di Biglia, tiro forte ma impreciso
74′ Tiro dal limite di Luis Alberto su respinta di Bonucci, palla alta
72′ Non si intendono Dybala e Higuain su una percussione in area, Strakosha era uscito a vuoto
69′ SOSTITUZIONE Lazio entra Luis Alberto ed esce De Vrij
67′ Si libera Basta al limite, batte a rete ma la palla vola sopra la traversa
64′ Serpentina di Dybala che viene contrato da De Vrij al momento di battere a rete
62′ Penetrazione di Higuain che viene beffato da Wallace al momento del tiro
61′ Bella iniziativa di Dybala che tenta l’assist per Higuain, ma il Pipita non lo segue
56′ Immobile vicinissimo al gol, colpo di testa da dentro l’area piccola ma Neto d’istinto si salva
53′ Subito pericoloso Felipe Anderson che piazza una staffilata sul secondo palo, ma Neto in tuffo devia in angolo
52′ SOSTITUZIONE Lazio entra Felipe Anderson ed esce Bastos
50′ Combinazione Higuain e Dybala che libera Mandzukic. Ma il croato scivola e finisce con nulla di fatto.
48′ Nessun cambio nell’intervallo si riparte dagli stessi 22 del Primo Tempo
Ore 22:00 inizia il Secondo Tempo di Juventus-Lazio
47′ Finisce il Primo Tempo della Finale di Coppa Italia Juventus-Lazio. Comandano i Bianconeri
46′ Colpo di testa di Milinkovic-Savic su punizione di Radu. Neto blocca
45′ Saranno 2 i minuti di recupero
35′ Cross di Basta al crossnel cuore dell’area di rigore bianconera ma Barzagli libera
33′ Scintille per un doppio fallo Immobile su Rincon e Radu su Dani Alves
32′ Splendido colpo di testa in tuffo di Immobile su cross di Basta, palla a lato di poco
29′ Cross di Alex Sandro su cui si avventa Mandzukic ma la palla colpita di testa finisce a lato.
26′ Biglia prova a lanciare Milinkovic-Savic ma Neto lo anticipa.


25′ GOL DELLA JUVENTUS, 2-0 Bonucci. Sull’angolo successivo Dani Alves devia sottorete e libera Leonardo Bonucci che piazza il colpo del raddoppio
24′ Contropiede velocissimo di Dybala che arriva fino al tiro, ma Lulic devia in angolo
22′ Fallaccio di Wallace du Dybala, Tagliavento lo grazia
21′ SOSTITUZIONE Lazio entra Radu ed esce Parolo
20′ Parolo in dubbio fino all’ultimo momento non ce la fa e chiede il cambio
19′ Doppio miracolo di Strakosha su Dybala prima e su Higuain poi. Juventus vicina al raddoppio
14′ Staffilata di Dybala, Strakosha salva ma Lazio in affanno
12′ GOL DELLA JUVENTUS, 1-0 Dani Alves. Errore della linea difensiva della Lazio che lascia libero solo il terzino bianconero imbeccato da Mandzukic e palla alle spalle di Strakosha
7′ Risponde la Juventus con Higuain con un bolide ma Strakosha dice di no
6′ Velocissimo contropiede con Keita Balde che salta di netto Bonucci e tira. Il palo salva Buffon
4′ Gran tiro da quasi 30 metri di Chiellini, Strakosha blocca a terra
Ore 21.00 Paolo Tagliavento fischia il calcio di inizio della Finale di Coppa Italia Juventus-Lazio
Ecco le formazioni ufficiali che Massimiliano Allegri e Simone Inzaghi schiereranno tra pochi minuti per la Finale di Coppa Italia 2016-2017 Juventus-Lazio.

Juventus-Lazio 2-0 il tabellino

Juventus (4-2-3-1): Neto; Barzagli, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Marchisio, Rincon; Dani Alves, Dybala (79’Lemina), Mandzukic; Higuain. Allenatore: Massimiliano Allegri. A disposizione: Buffon, Audero, Lichtsteiner, Benatia, Mattiello, Asamoah, Sturaro, Cuadrado, Leris, Kean.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Bastos (52’Felipe Anderson), De Vrij (69’Luis Alberto), Wallace; Basta, Milinkovic-Savic, Biglia, Parolo (20’Radu), Lulic; Immobile, Keita. Allenatore: Simone Inzaghi A disposizione: Vargic, Adamonis, Patric, Hoedt, Murgia, Crecco, Lombardi, Djordjevic, Tounkara.
Reti: 12′ Dani Alves, 25′ Bonucci
Ammoniti: Dani Alves
Espulsi:
Angoli: 3-6
Arbitro: Paolo Tagliavento di Terni
Assistenti: Costanzo e Cariolato
Addizionali: Rocchi e Damato
IV°Uomo: Massa

Juventus-Lazio, la presentazione

Sarà una finale e dopo la sconfitta contro la Roma non abbiamo più tempo da perdere quindi dobbiamo raccogliere. Giocheremo contro la Lazio che sta facendo una grande stagione, non sarà facile“. Massimiliano Allegri presenta così la finale di Coppa Italia contro i biancocelesti in tra poco allo Stadio Olimpico di Roma. “Noi abbiamo sempre dimostrato questa capacità di reagire. Ora è importante ricaricare le energie a livello mentale, l’importante è avere la giusta carica – spiega AllegriNell’arco della stagione ci sta il calo di tensione, poi purtroppo è capitato domenica contro la Roma. Vedendo il calendario a inizio stagione avrei messo la firma per arrivare a Roma con 4 punti di vantaggio, ci siamo arrivati con sette punti e siamo andati oltre le più rosee aspettative. Avevamo un calendario difficilissimo nel finale di stagione, ero preoccupato e ora dobbiamo pensare solo a vincere“.

Sappiamo che la gara è difficile, importante e che ci siamo guadagnati sul campo. Nessuno ci ha regalato nulla. Abbiamo fatto delle grandi partite in Coppa. Ora la giocheremo nel migliore dei modi“. Per il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi non c’è un modo particolare per preparare una gara come questa: “Si preparano da soli questi match. Ho chiesto ai miei giocatori di avere la mente libera e l’umiltà con cui abbiamo giocato sempre. Sulla carta la Juve è favorita ma è una partirà secca e può succedere di tutto“.

  •  
  •   
  •  
  •  
  •   
  •