Playoff Primavera, Inter-Juventus 1-0: Zaniolo trascina i nerazzurri (Video Gol)

Pubblicato il autore: Lorenzo Carini Segui

È l’Inter la seconda squadra ad accedere alla finale scudetto del Campionato Primavera. I nerazzurri, guidati da Stefano Vecchi, hanno vinto di misura contro la Juventus nel derby d’Italia giocato allo stadio “Ricci” di Sassuolo. A decidere la sfida è, al 49′, un gol di Nicolò Zaniolo, al quattordicesimo sigillo stagionale: imprendibile per Del Favero il colpo di testa del giovane bomber classe 1999, autore di una grandissima prestazione.

La finale, in programma sabato 9 giugno al Mapei Stadium di Reggio Emilia, vedrà affrontarsi Inter e Fiorentina in un duello ormai diventato “routine“. Per la terza volta nel giro di trecentosessantacinque giorni, infatti, sono le due compagini a contendersi un titolo Primavera: ricordiamo, infatti, la finale scudetto dello scorso anno e l’ultimo atto del Torneo di Viareggio 2018, con i nerazzurri che l’hanno spuntata dopo i tempi supplementari.

potrebbe interessarti ancheMilan, Suso verso il derby:”Ho rifiutato due volte l’Inter. Che intesa con Higuain”

Inter-Juventus 1-0 (49′ Zaniolo)
Semifinale Playoff Primavera, Stadio Comunale Enzo Ricci (Sassuolo)

SECONDO TEMPO
90+5′ – FISCHIO FINALE!
Inter batte Juventus 1-0: decide Zaniolo.
90+4′ –
Colidio sciupa una clamorosa occasione. Grande cross da parte di Rover per l’attaccante argentino che, da ottima posizione, non riesce a battere Del Favero.
90′ –
Cinque minuti di recupero.
89′ –
Destro insidioso di Di Pardo dalla distanza, Pissardo blocca con assoluta sicurezza.
87′ – Ammonito Rover.
82′ – SOSTITUZIONE INTER: in campo Gavioli al posto di Emmers.
79′ –
Capellini sfiora il gol del pareggio: il giocatore bianconero si ritrova il pallone tra i piedi e calcia di prima intenzione, ma senza inquadrare lo specchio della porta.
76′ – SOSTITUZIONE JUVENTUS: entra Montaperto al posto di Portanova.
74′ –
Gioco nuovamente fermo. Il sig. Fontemurato non ce la fa a proseguire e viene in questo istante sostituito dal quarto uomo.
69′ –
Problema al polpaccio destro per il primo assistente, il sig. Domenico Fontemurato. Gioco fermo.
67′ – DOPPIA SOSTITUZIONE JUVENTUS: dentro Capellini e Morachioli, fuori Serrao e Merio.
66′ –
Si accende una mischia sul rettangolo di gioco: Lombardoni è rimasto a terra, Olivieri non se ne è interessato ed ha proseguito l’azione, calciando anche in porta. Protestano i giocatori nerazzurri per il mancato fair play del calciatore della Juventus.
63′ –
Inter ad un passo dal raddoppio! Cross basso di Emmers per Zaniolo che, da due passi, manca la battuta a rete!
60′ –
Traversone al centro di Pompetti, Del Favero allontana la sfera con i pugni favorendo la ripartenza in contropiede della sua squadra.
56′ –
La Juventus sta provando a reagire dopo un inizio di ripresa tutt’altro che positivo. I bianconeri, che hanno subito gol pochi minuti fa, cercano il pareggio.
49′ – VANTAGGIO INTER!
Nicolò Zaniolo sblocca il match: corner battuto da Pompetti, Di Pardo e Vogliacco si fanno cogliere impreparati e il centrocampista nerazzurro non ha alcun problema ad insaccare in rete alle spalle di Del Favero.
48′ –
Occasione clamorosa per l’Inter! Incertezza di Serrao, Emmers gli ruba il pallone dai piedi e prova a calciare col destro da buona posizione: palla fuori di un soffio dallo specchio della porta.
47′ – Ammonito Portanova.
46′ – SOSTITUZIONE INTER: entra Rover al posto di Belkheir.

PRIMO TEMPO
45+1′ – FINE PRIMO TEMPO
. Squadre al riposo sul punteggio di 0-0: regna l’equilibrio in Inter-Juventus, seconda semifinale della Final Four del Campionato Primavera.
45′ – Contatto tra Vogliacco e Colidio all’interno dell’area di rigore: i nerazzurri chiedono a gran voce il penalty, ma l’arbitro lascia proseguire tra le proteste generali.
43′ – Grande chiusura di Bettella su Olivieri a ridosso dell’area di rigore nerazzurra: prodigioso intervento difensivo, in scivolata, da parte del giocatore allenato da Vecchi.
41′ –
Attacca la Juventus in questi ultimi minuti di primo tempo. I ragazzi di Dal Canto stanno insistendo dalle parti di Pissardo.
37′ –
Fernandes subisce fallo da Colidio. La Juventus potrà approfittare di un calcio di punizione per allontanare l’Inter dalla zona offensiva.
34′ –
Ricordiamo che la vincente di Inter-Juventus affronterà la Fiorentina nella finale scudetto, in programma sabato sera al Mapei Stadium di Reggio Emilia.
30′ –
Nubifragio in corso a Sassuolo. Il campo potrebbe diventare molto scivoloso nel giro di pochi minuti.
28′ –
Il primo assistente dell’arbitro è stato colpito da una pallonata involontaria al volto. Scatta l’applauso del pubblico del “Ricci” a suo indirizzo.
24′ –
Sinistro rasoterra di Zaniolo da posizione defilata, Del Favero blocca senza problemi.
21′ –
Partita molto equilibrata al “Ricci” di Sassuolo: Inter-Juventus 0-0.
16′ – PAZZESCO, PAZZESCOOO!!!!!
Del Favero non intercetta in maniera clamorosa un retropassaggio di Serrao, ma riesce per sua fortuna a salvare il pallone sulla linea di porta: che papera del portiere bianconero. Sul prosieguo dell’azione, Belkheir colpisce il palo!
14′ –
Gioco fermo al “Ricci” per permettere i soccorsi a Jakupovic, rimasto a terra dopo un contrasto con un avversario.
9′ –
Lancio lungo di Pompetti a cercare Colidio, è attento Del Favero che fa suo il pallone e sventa la minaccia offensiva dei nerazzurri.
8′ –
Che occasione per la Juventus! Jakupovic batte uno splendido calcio di punizione, molto potente e preciso: grandissimo intervento di Pissardo che concede corner ai bianconeri.
7′ –
Merio subisce fallo sulla trequarti offensiva, si ripartirà con un calcio di punizione in favore della Juventus.
1′ – E’ INIZIATA INTER-JUVENTUS!

17.57 – Squadre in campo! Tutto pronto al “Ricci” di Sassuolo per la seconda semifinale del Campionato Primavera.
17.45 – FORMAZIONE UFFICIALE INTER (3-4-1-2)
Pissardo; Bettella, Nolan, Lombardoni; Valietti, Emmers, Pompetti, Sala; Zaniolo; Belkheir, Colidio.
17.45 – FORMAZIONE UFFICIALE JUVENTUS (3-5-2): Del Favero; Vogliacco, Pereira Serrao, Zanandrea; Di Pardo, Merio, Fernandes, Portanova, Tripaldelli; Jakupovic, Olivieri
17.40 –
Amici di SuperNews, buon pomeriggio e benvenuti alla diretta scritta di Inter-Juventus. A tra poco con le formazioni ufficiali del match.

potrebbe interessarti ancheCarlo Alvino, frecciata a Juventus e Udinese: “Con il Napoli, i friulani venderanno la pelle”

Inter e Juventus si contenderanno questo pomeriggio, allo Stadio Comunale Enzo Ricci di Sassuolo, con calcio d’inizio fissato per le ore 18, un posto nella finale Scudetto del Campionato Primavera. Ad attendere la vincente del Derby d’Italia c’è la Fiorentina, finalista della passata edizione e reduce dal successo per 2-0 sull’Atalanta.

Quella di oggi sarà una gara molto sentita, anche grazie alla rivalità che da sempre è presente fra le due squadre.
I nerazzurri di Stefano Vecchi cercano il secondo trionfo consecutivo nella competizione, dopo quello ottenuto lo scorso anno ai danni della Fiorentina, ma di fronte a loro troveranno una Juventus agguerrita più che mai e volenterosa di fare un grande risultato. I bianconeri, arrivati a questo appuntamento dopo aver superato la Roma nel turno preliminare, sono la rivelazione di questa Final Four: Dal Canto, il tecnico della compagine piemontese, dovrà fare a meno dello squalificato Nicolussi Caviglia, il quale verrà sostituito da uno tra Merio, già convocato diverse volte da Massimiliano Allegri in prima squadra, e Meneghini.

PROBABILI FORMAZIONI INTER-JUVENTUS

PROBABILE FORMAZIONE INTER (4-3-1-2)Pissardo; Zappa, Lombardoni, Bettella, Sala; Schirò, Gavioli, Emmers; Zaniolo; Rover, Colidio.
PROBABILE FORMAZIONE JUVENTUS (3-5-2)Del Favero; Delli Carri, Serrao, Zanandrea; Meneghini, Di Pardo, Portanova, Fernandes, Tripaldelli; Jakupovic, Olivieri.

LIVE Playoff Primavera, Inter-Juventus in diretta dalle 17.45

notizie sul temaMilan, Higuain:” Sono venuto al Milan per portarlo in alto. Derby? Possiamo battere l’Inter”Probabili Formazioni Serie A 9.a Giornata: riposo per Dybala, Inter in ansia per BrozovicInter, Icardi:” Sono felice di essere rimasto in nerazzurro. Ho deciso con la mia famiglia”
  •   
  •  
  •  
  •