Spagna-Russia 4-5 dcr (Video Gol Mondiali): flop iberico, festa per i padroni di casa

Pubblicato il autore: Lorenzo Carini Segui

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Non si può negarlo: quello in corso di svolgimento è, senza ombra di dubbio, il Mondiale delle sorprese. Dopo Argentina e Portogallo, che hanno lasciato la competizione nella giornata di ieri eliminate rispettivamente da Francia e Uruguay, anche la Spagna saluta il torneo, eliminata ai calci di rigore dai padroni di casa della Russia.

Si è arrivati ai tiri dal dischetto sul punteggio di 1-1, con entrambe le reti segnate nel primo tempo regolamentare. Al 12′ è un’autorete di Ignashevich a sbloccare la partita in favore delle Furie Rosse, raggiunte al termine della frazione dal calcio di rigore realizzato da Artem Dzyuba. Secondo tempo poco emozionante, così come i due tempi supplementari.
A far la differenza nei tiri dal dischetto è stato il portiere russo Igor Akinfeev: l’estremo difensore del CSKA Mosca, classe 1986, ha parato la conclusione di Koke e, come se non bastasse, il rigore decisivo di Iago Aspas. A segno, per la compagine di Cherchesov, anche la giovane stella Aleksandr Golovin.

potrebbe interessarti ancheSpagna, Luis Enrique è il nuovo commissario tecnico delle “furie rosse”

Spagna-Russia 4-5 d.c.r. (12′ aut. Ignashevich (S); 41′ rig. Dzyuba (R))
Ottavi di finale Mondiali 2018 – Luzhniki Stadium (Mosca)

CALCI DI RIGORE
5′ – È FINITAAAAAAAA! È FINITAAAAAAAAA!
Sbaglia anche Iago Aspas: Akinfeev ha scritto, nel suo piccolo, la storia del calcio russo!
4′ – RIMANE AVANTI LA RUSSIA!
Cheryshev tira centrale, De Gea sfiora il pallone col piede sinistro ma non riesce a respingere: 4-3 Russia.
4′ –
Sergio Ramos batte Akinfeev, 3-3 ma la Russia non ha ancora battuto il quarto calcio di rigore.
3′ – RUSSIA IN VANTAGGIO!
Golovin non batte nel migliore dei modi ma riesce comunque a superare De Gea, 3-2!
3′ – AKINFEEEEEV! PARATA!! 
Koke calcia addosso al portiere russo, la Spagna cestina il terzo calcio di rigore!
2′ –
Gol di Ignashevich! Brividi per l’esecuzione del veterano russo, che riesce comunque a superare De Gea: 2-2.
2′ –
Tutto facile per Gerard Piqué: portiere da una parte, pallone dall’altra.
1′ –
David De Gea intuisce la direzione del tiro di Fedor Smolov ma non riesce a respingere! Gol Russia, 1-1.
1′ –
Nessun problema dal dischetto per Andres Iniesta, abile a spiazzare Akinfeev.

18.33 – Tradizionale sorteggio con i capitani delle due squadre. Sarà la Spagna a calciare per prima!

SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE
120+1′ – FINE SUPPLEMENTARI!
Non si conosce ancora la vincitrice del match tra Spagna e Russia: 1-1 dopo due ore di battaglia, si andrà ai calci di rigore.
120′ –
Akinfeev salva la Russia! Ignashevich commette un grave errore favorendo l’azione offensiva della Spagna: Rodrigo ci prova col mancino dal limite, ma il portiere russo dice di no.
119′ –
Ultimi sessanta secondi per le speranze di vittoria delle due squadre. La “lotteria” dei calci di rigore è davvero dietro l’angolo.
117′ –
Smolov conquista un buon calcio d’angolo mettendo fine al forcing iberico. Occasione dalla bandierina per la Russia.
115′ –
Boato del Luzhniki: Kuipers fa proseguire il gioco, non c’è calcio di rigore per la Spagna!
114′ –
Ci sono proteste da parte dei calciatori spagnoli per una presunta trattenuta di Ignashevich ai danni di Piqué. L’arbitro è a colloquio col VAR!
112′ –
Erokhin commette fallo ai danni di Isco. Calcio di punizione per la Spagna.
109′ –
Doppia occasione per la Spagna! Imbucata di Rodrigo in area di rigore con Akinfeev che gli nega la gioia del gol; sulla respinta del portiere russo arriva Carvajal, la cui conclusione viene murata da Ignashevich.
106′ – Comincia il secondo tempo supplementare
. Ancora quindici minuti di partita al Luzhniki: se dovesse sussistere la parità, si andrà ai rigori.

PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE
105+1′ – Finisce il primo tempo supplementare
: Spagna-Russia 1-1, si avvicinano i calci di rigore.
105′ –
Un minuto di recupero.
104′ –
Quarta sostituzione anche nella Spagna. Esce Asensio per lasciar spazio a Rodrigo.
102′ –
Continua a spingere la Spagna, ma la Russia non ha alcuna intenzione di spianare la strada alle “Furie Rosse”. Partita davvero equilibrata al Luzhniki di Mosca.
100′ –
Mancino di Asensio dalla distanza, Akinfeev blocca senza problemi la conclusione centrale del giocatore spagnolo.
97′ –
Quarto cambio nella Russia. Entra Erokhin al posto di Kuziaev.
95′ –
Cross di Isco, Ignashevich arriva per primo sul pallone e sventa la minaccia. Solo Spagna in campo in questa prima frazione supplementare.
92′ –
Passaggio corto di Iago Aspas per Carvajal, anticipato da un difensore russo a due passi dalla porta.
91′ – INIZIA IL PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE DI SPAGNA-RUSSIA.

potrebbe interessarti ancheMondiali 2018, i Top e i Flop degli ottavi di finale

SECONDO TEMPO
90+4′ – FISCHIO FINALE.
Terminano in parità i tempi regolamentari tra Spagna e Russia: si deciderà tutto ai supplementari.
90+3′ –
Occasione Russia! Tiro di Smolov, Cheryshev prova ad inserirsi sulla traiettoria ma non riesce a deviare il pallone verso lo specchio della porta di De Gea.
90′ –
Quattro minuti di recupero!
89′ –
Cross di Isco, deviazione in corner da parte di Kuziaev: giro dalla bandierina molto importante per le Furie Rosse.
85′ –
Doppia occasione per la Spagna. Akinfeev salva la Russia con due grandi parate sulle conclusioni di Iniesta e Iago Aspas.
79′ –
Nella Spagna entra Iago Aspas al posto di Diego Costa, autore quest’oggi di una prestazione al di sotto delle aspettative.
78′ –
Prova a spingere la Spagna, che non vuole protrarre il match oltre il novantesimo. La squadra di Hierro è a caccia del gol del 2-1, ma la Russia si sta difendendo molto bene.
75′ –
Quindici minuti più eventuale recupero al termine dei tempi regolamentari. Spagna e Russia sono ferme sul punteggio di 1-1: si avvicinano i supplementari.
71′ –
Ammonito Zobnin.
70′ –
C’è un cambio nella Spagna. Entra Carvajal al posto di Nacho.
65′ – 
Latitano le occasioni. Ancora cambi. Dzyuba lascia il posto a Smolov e la Russia esaurisce le sostituzioni. Entra anche Iniesta al posto di David Silva.
60′ – 
Fraseggio sterile della Spagna. Entra Cheryshev nella Russia al posto di Samedov. 
55′ – 
La Russia controlla gli attacchi spagnoli e prova a ripartire. De Gea comunque inoperoso.
54′ – Ammonito Kutepov.
53′ – 
Spagna in attacco ma finora pochi pericoli per Akinfeev.
49′ – 
Iniziato da quattro minuti il secondo tempo. Un cambio nell’intervallo nella Russia con Granat subentrato a Zhirkov.

PRIMO TEMPO
45′ – Primo tempo terminato sull’1-1.
Spagna poco propositiva dopo il gol. Russia brava a concretizzare l’occasione per il pari. 
41′ – GOL DELLA RUSSIA; 1-1.
Pareggio dei padroni di casa con Dzyuba su rigore, causato da un fallo di mano netto di Piquè. Esplode il Luzhniki.
40′ – Cartellino giallo per Piqué.
35′ – 
Ci scusiamo per un inconveniente tecnico. Dopo il gol della Spagna, gli iberici controllano agevolmente il match. Poco da segnalare nel periodo di black out. Russia poco propositiva in avanti. 
12′ – VANTAGGIO SPAGNA!
Sugli sviluppi del calcio piazzato, Sergey Ignashevich anticipa Sergio Ramos e, nel tentativo di spazzare via il pallone, beffa clamorosamente il proprio portiere: 1-0!
11′ –
Fallo di Zhirkov ai danni di Nacho: il giocatore spagnolo è rimasto a terra, dolorante al ginocchio destro. Si ripartirà con un calcio di punizione in favore delle Furie Rosse.
9′ –
Il copione è piuttosto chiaro: la Spagna tiene il possesso del pallone, la Russia si chiude in difesa con l’obiettivo di ripartire in contropiede.
4′ –
Cross di Golovin, Piqué si rifugia in calcio d’angolo.
1′ – È COMINCIATA SPAGNA-RUSSIA!

15.54 – E’ il momento degli inni nazionali. Si parte con quello spagnolo!
15.53 – Squadre in campo! Tutto pronto al Luzhniki per il calcio d’inizio.
15.35 –
Sarà l’olandese Bjorn Kuipers a dirigere Spagna-Russia, coadiuvato dagli assistenti Sander Van Roekel e Erwin Zeinstra. Il quarto uomo sarà Clement Turpin, mentre al VAR è stato designato Danny Makkelie, assistito da Mark Borsch, Pawel Gil e Felix Zwayer.
15.30 – FORMAZIONE UFFICIALE SPAGNA (4-2-3-1)
: De Gea; Nacho, Piqué, Ramos, Jordi Alba; Koke, Busquets; David Silva, Isco, Asensio; Diego Costa.
15.30 – FORMAZIONE UFFICIALE RUSSIA (5-3-2): Akinfeev; Fernandes, Kutepov, S. Ignashevich, Kudriashov, Zhirkov; Samedov, Zobnin, Kuziaev; Dzyuba, Golovin.
15.25 –
Amici di SuperNews, buon pomeriggio da Lorenzo Carini e benvenuti alla diretta scritta di Spagna-Russia! A tra poco con le formazioni ufficiali del match.

Si alza il sipario sulla seconda giornata di ottavi di finale del Mondiale di Russia 2018. Al “Luzhniki Stadium” di Mosca, l’impianto più grande della manifestazione con una capienza massima pari a 80.000 spettatori, scendono in campo Spagna e Russia: i padroni di casa, che hanno chiuso la fase a gironi al secondo posto alle spalle dell’Uruguay hanno un compito tutt’altro che semplice contro le “Furie Rosse“, classificatisi prime nel Gruppo B davanti a Portogallo ed Iran in uno dei raggruppamenti più equilibrati del torneo.

La Spagna, guidata da Fernando Hierro che è subentrato a Julen Lopetegui dopo l’annuncio dell’ingaggio di quest’ultimo per la panchina del Real Madrid, non ha brillato durante la prima fase, ma arriva all’appuntamento odierno con i favori del pronostico vista la rosa composta da giocatori di livello davvero altissimo. Questo Mondiale, giunto alle fasi “calde”, ci ha riservato tante sorprese, come l’eliminazione prematura della Germania o la debacle dell’Argentina, ed anche stasera potrebbe regalare un risultato inaspettato a favore della Russia, che sicuramente non farà da comparsa ma proverà ad estromettere i vincitori dell’edizione sudafricana del 2010.

PROBABILI FORMAZIONI SPAGNA-RUSSIA

PROBABILE FORMAZIONE SPAGNA (4-4-2): David De Gea; Dani Carvajal, Gerard Pique, Sergio Ramos, Jordi Alba; Sergio Busquets, Koke, Andres Iniesta, Isco; Diego Costa, Iago Aspas.
PROBABILE FORMAZIONE RUSSIA (4-2-3-1): Igor Akinfeev; Mario Fernandes, Ilya Kutepov, Sergey Ignashevich, Yuri Zhirkov; Roman Zobnin, Daler Kuzyaev; Aleksandr Samedov, Aleksandr Golovin, Denis Cheryshev; Artem Dzyuba.

notizie sul temaMALAGA, SPAIN - NOVEMBER 11: Isco Alarcon of Spain reacts during the international friendly match between Spain and Costa Rica at La Rosaleda Stadium on November 11, 2017 in Malaga, Spain. (Photo by Aitor Alcalde/Getty Images)Mondiali 2018: Spagna, storia di un disastro annunciatoROSTOV-ON-DON, RUSSIA - JUNE 17: Philippe Coutinho of Brazil celebrates after scoring his team's first goal during the 2018 FIFA World Cup Russia group E match between Brazil and Switzerland at Rostov Arena on June 17, 2018 in Rostov-on-Don, Russia. (Photo by Kevin C. Cox/Getty Images)Anche il Brasile trema, dopo le uscite di Germania, Argentina e SpagnaMADRID, SPAIN - SEPTEMBER 02: Spanish players celebrate after beating Italy 3-0 during the FIFA 2018 World Cup Qualifier between Spain and Italy at Estadio Santiago Bernabeu on September 2, 2017 in Madrid, Spain. (Photo by Denis Doyle/Getty Images)Spagna-Russia diretta TV e streaming gratis Canale 5, Mondiali 2018 oggi 1 luglio
  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: