Spal-Inter 1-2 (Video Goal Highlights Serie A): quarta vittoria consecutiva per i nerazzurri

Pubblicato il autore: Mattia Orlandi Segui
Spal-Inter

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

I nerazzurri ottengono la quarta vittoria consecutiva in campionato. Spal-Inter, posticipo serale dell’ottava giornata della Serie A 2018-2019, con gli ospiti che espugnano il Mazza grazie alla doppietta del loro capitano Mauro Icardi (14′ e 78′), mentre il momentaneo pareggio è stato firmato da Alberto Paloschi (72′). Punteggio alquanto severo per gli uomini di Leonardo Semplici, che così perdono la loro quarta partita di finale e restano fermi a quota 9 punti e la truppa di Luciano Spalletti sale invece al terzo posto con 16 punti.

DIRETTA SPAL-INTER SERIE A. CLICCA QUI PER AGGIORNARE IL LIVE

SPAL-INTER 1-2 (72′ Paloschi; 14′ 78′ Icardi)
Ottava giornata della Serie A 2018-2019, Stadio Paolo Mazza di Ferrara

potrebbe interessarti ancheInter, il Torino insiste: vuole Candreva, pronto uno scambio sorprendente

22.22 (90’+5) – Spal-Inter termina con il punteggio di 1-2: gran rammarico per gli uomini di Semplici, con Icardi che con due reti regala la quarta vittoria di fila a Spalletti
90’+4 –
Politano sfonda da destra ma in area viene murato dalla difesa estense
90’+3 –
Perisic entra in area e calcia di sinistro, con Gomis bravo a deviarlo in calcio d’angolo
90′ – L’arbitro Maresca assegna cinque minuti di recupero
86′ –
Cartellino giallo anche per Everton Luiz e Felipe (Spal)
84′ –
Ammonito Schiattarella (Spal) per fallo su Gagliardini che era partito in contropiede
83′ – Ultime sostituzioni per Spalletti e Semplici: nel primo caso esce Icardi ed entra Gagliardini, nel secondo Moncini prende il posto di Missiroli
81′ –
Ammonito Miranda (Inter)
80′ – Secondo cambio per la Spal: Everton Luiz prende il posto di Valoti
78′ – GOAL INTER! Passaggio filtrante di Perisic ed il capitano nerazzurro non sbaglia davanti a Gomis. Spal-Inter 1-2
77′ – Seconda sostituzione effettuata da Luciano Spalletti: esce Borja Valero ed entra L.Martinez
72′ – GOAL DI PALOSCHI! Il neo-entrato regala il goal del pareggio ai ferraresi, anticipando Miranda dopo la deviazione di Vrsaljko sul cross di Fares: Spal-Inter 1-1
67′ – Anche l’Inter effettua il primo cambio: Politano prende il posto di Keita
66′ – Prima sostituzione operata da Mister Semplici: esce Antenucci ed entra Paloschi
65′ –
Lazzari salta Asamoah ma poi spara alto
63′ – SPAL PERICOLOSA: Petagna riceve palla ma da ottima posizione calcia alto
61′ –
Scontra testa contro testa tra Vecino e Schiattarella, con il primo che ha la peggio. Dopo le cure a bordo campo, il giocatore nerazzurro rientra in campo senza problemi
58′ –
Angolo battuto da Lazzari, tiro di Fares ma Handanovic blocca in presa alta
57′ –
Ora l’Inter riprende il possesso della palla dopo che gli emiliani avevano iniziato meglio in questo secondo tempo
55′ –
Cross dalla sinistra di Perisic e Felipe devia di testa in corner
53′ – Ammonito anche Missiroli (Spal), per proteste
52′ – Ammonito Vrsaljko (Inter) per fallo su Fares
50′ – Ammonito Valoti (Spal) per fallo su Nainggolan
49′ –
Gli emiliani alla ricerca del pareggio, mentre i nerazzurri attendono maggiormente e cercano le ripartenze
47′ –
Cross di Lazzari per la testa di Antenucci, poi Vrsaljko si rifugia in calcio d’angolo
46′ (21.33) – Inizia la ripresa di Spal-Inter, con gli ospiti in possesso della sfera: nessun cambio per ora
45’+1 (21.17) – Termina la prima frazione di gioco: Spal-Inter 0-1 con goal di Icardi
45′ –
Ottimo tiro di Valoti dalla lunga distanza ma ancora una volta il portiere nerazzurro si esalta, deviandolo in corner
43′ –
Gran parata per Handovic sul tiro ravvicinato di Felipe!
40′ – Altro corner e questa volta l’Inter sfiora il raddoppio: colpo di testa di Vecino, con Cionek che anticipa Icardi ad un passo dalla porta
39′ –
Calcio d’angolo per i nerazzurri, ma il cross di Vrsaljko viene intercettato dalla difesa della Spal
35′ –
L’Inter fa fatica ad uscire dalla propria metà campo, nonostante il vantaggio
31′ – Ammonito Lazzari (Spal) per fallo su Keita
28′ –
Gomis anticipa Keita, che aveva provato a servire il capitano nerazzurro
27′ –
Icardi pesca Nainggolan ma viene anticipato da Felipe in corner
24′ –
Per Antenucci si tratta del primo errore dal dischetto nella massima serie, in quanto aveva realizzato tutti e sei i tentativi precedenti
20′ –
Nonostante l’errore, i padroni di casa continuano ad attaccare
18′ – ANTENUCCI SBAGLIA! Il capitano degli emiliani manda a lato dagli 11 metri. Spal-Inter resta sullo 0-1
17′ – Calcio di rigore per la Spal! Felipe supera Miranda in dribbling e quest’ultimo lo mette giù. Maresca non ha dubbi ed assegna il penalty
14′ – GOAL INTER! Gli ospiti passano in vantaggio grazie al goal di Icardi, che di testa batte Gomis grazie alla deviazione decisiva di Djourou. Spal-Inter 0-1
11′ –
La squadra nerazzurra prova a farsi vedere in avanti ma la manovra appare troppo lenta al momento
9′ –
Gli ospiti continuano a mettere pressione alla manovra della squadra di Ferrara
7′ –
Keita va in profondità sul passaggio di Nainggolan ma viene anticipato da Felipe in calcio d’angolo, che non sortisce effetti
6′ –
Lungo passaggio di Handanovic che trova Icardi, ma quest’ultimo non riesce a controllare il pallone
3′ –
Prime fasi a ritmi non elevati, con i nerazzurri che manovra e la Spal che chiude gli spazi
20.31 (1′) – Spal-Inter comincia con i padroni di casa in possesso della sfera
20.29 –
Squadre in campo, a breve l’inizio. Tutto esaurito al Mazza
19.36 – FORMAZIONE UFFICIALE SPAL (3-5-2): 
Gomis; Cionek, Djourou, Felipe; Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Valoti, Fares; Petagna, Antenucci (C)
19.31 – FORMAZIONE UFFICIALE INTER (4-2-3-1):
Handanovic; Vrsaljko, Skriniar, Miranda, Asamoah; Vecino, Borja Valero; Keita, Nainggolan, Perisic; Icardi (C)
18.02 – Buonasera appassionati di SuperNews e benvenuti alla diretta scritta da parte di Mattia Orlandi. Alle 20.30 inizierà l’ultimo match dell’ottava giornata della Serie A 2018-2019, ossia Spal-Inter e un’ora circa prima dell’inizio verranno comunicate le formazioni ufficiali delle due compagini

Spal-Inter, le probabili formazioni

PROBABILE FORMAZIONE SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Valoti, Schiattarella, Missiroli, Fares; Petagna, Antenucci (C). Allenatore: Leonardo Semplici
PROBABILE FORMAZIONE INTER (4-2-3-1): Handanović; D’Ambrosio, Škriniar, Miranda, Asamoah; Gagliardini, Brozović; Candreva, L. Martínez, Perišić; Icardi (C). Allenatore: Luciano Spalletti

Spal-Inter, dove seguire il match
Spal-Inter sarà trasmessa in diretta esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202 sul satellite e 373 sul digitale terrestre). Inoltre ci sarà la possibilità di seguire l’incontro in diretta streaming tramite i servizi di Sky GoNOW TV.

potrebbe interessarti anche“L’Inter preoccupa la Juventus per lo scudetto?”: Mughini risponde con la “solita” frecciatina

Domenica 7 ottobre, alle ore 20.30, andrà in scena Spal-Inter, partita valida come posticipo serale dell’ottava giornata della Serie A 2018-2019, allo Stadio Paolo Mazza. A dirigere l’incontro sarà il signor Fabio Maresca, arbitro trentasettenne della sezione di Napoli. Le due compagini vivono due momenti opposti: gli emiliani vengono da tre sconfitte consecutive, al contrario i nerazzurri da tre vittorie di fila.

Spal e Inter si sono incontrate due volte nel corso della scorsa stagione (2017-2018): nel primo caso si giocò al Meazza e i nerazzurri hanno avuto la meglio (2-0, reti di Icardi su rigore e di Perisic), mentre nella gara di ritorno al Mazza i padroni di casa sono riusciti a fermare sul pareggio i più quotati avversari (1-1, vantaggio interista con l’autogoal di Vicari e pareggio di Paloschi).

Leonardo Semplici dovrà fare a meno a lungo di Kurtic e c’è un ballottaggio Valoti-Everton Luiz per sostituirlo, con anche la possibilità di inserire Valdifiori e spostare Schiattarella sulla destra. In difesa Vicari affiancherà Felipe e Cionek, sulla fascia sinistra ballottaggio tra Fares Costa ed in attacco spazio alla coppia Petagna-AntenucciLuciano Spalletti potrebbe invece fare un po’ di turn-over, riproponendo Gagliardini al di fianco di Brozovic a centrocampo e Miranda in difesa al posto di uno tra De Vrij e Skriniar. Dietro ad Icardi sicuro della maglia da titolore solo Perisic, con ballottaggio a tre per gli ultimi due posti (Candreva-Keita-L.Martinez).

notizie sul temaL’Inter e lo scherzo agli spettatori che abbandonano prima San SiroSconcerti: “Inter, il disordine è il tuo segreto. Milan leggero come un dandy”Infortunio Nainggolan Inter-Milan: caviglia ko, il belga out con Barcellona e Lazio ?
  •   
  •  
  •  
  •