Milano-Perugia 3-2, Superlega Pallavolo: sconfitta influente per gli uomini di Bernardi. Quinto posto per i meneghini, tutti i verdetti

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui

CLASSIFICA FINALE: Perugia 67p. ; Trento 66, Lube 65, Modena e Milano 49, Verona 43, Padova 40, Monza 39, Sora 28, Ravenna 27, Latina 25, Vibo Valentia 20, Siena 17, Castellana 10.

VERDETTI: Perugia vince la regular season
Siena e Castellana retrocedono in A2

PLAY OFF: Perugia-Monza; Trento-Padova; Civitanova-Verona; Modena-Milano

Milano vince su Perugia 3-2, ma tutto è inutile perchè Modena con lo stesso risultato batte Verona e termina quarta portandosi dietro gli uomini di Giani. Parte forte Perugia che vince subito il primo set, poi nel secondo ritorna Milano e pareggia i conti con i colpi di Clevenot e Sbertoli. Perugia cerca di chiudere la pratica vincendo con un ottimo Lanza il terzo set, ma poi nel quarto gli uomini di Giani salgono in cattedra e riescono a trionfare al tie break anche. Si aspettono notizie dalla gara di Verona che termina 3-2 per i Canarini e Milano quindi dovrà partire dal quinto posto.

MILANO VINCE IL TIE BREAK E L’INCONTRO 3-2 SU PERUGIA.
15:10-
Schiaccia Sbertoli facilmente e distrugge il muro perugino. Milano vince l’incontro.
14:10-
Pallonetto di Leon.
14:9-
Cebulj riesce a schiacciare e beffare il muro perugino. Match point Milano.
13:9-
Muro di Lanza.
13:8-
Sbertoli riesce a schiacciare e a siglare il punto.
12:8-
Muro di Sbertoli.
11;8-
Pallonetto di Sbertoli.
SECONDO TIME OUT
10:8-
Galassi ancora con il suo muro riesce a siglare il punto.
9:8-
Aziz schiaccia ma la palla termina fuori dopo il tocco di Kozamernik.
8:8-
Galassi di muro.
PRIMO TIME OUT
Tie break che inizia con Perugia che conduce di un punto di distacco su Milano 8-7.

potrebbe interessarti anchePerugia-Civitanova 2-3 Pallavolo Superlega, gara 5 finale Scudetto: tricolore ai marchigiani. Sbancato il Palabarton

MILANO VINCE IL QUARTO SET E SI PORTA SUL 2-2. ORA E’ TIE BREAK.
25:19- Cebuji riesce a schiacciare dopo l’alzata di Sbertoli che non lascia scampo a Leon.
24:19-
Errore in battuta di Atansjievic. Punto per Milano.
23:19-
Muro di Lanza.
23:18-
Errore in battuta di Atansjievic.
22:18-
Muro di Leon.
22:17-
Aziz schiaccia e la palla termina tra le mani di Colaci e poi va a terra.
21:17-
Muro di Prodascarin.
21:16-
Muro di Sbertoli.
20:16-
Schiacciata di Leon che riesce a schiacciare e a scansare il muro di Milano.
20:15-
Muro di Lanza che termina la palla fuori.
19:15-
Errore in battuta di Hirsch.
19:14-
Schiacciata di Sbertoli che non lascia scampo alla difesa perugina.
18:14-
Muro di Hirsch.
17:14-
Muro di Lanza.
Nel quarto set torna Milano che si porta grazie ai punti di Sbertoli e Clevenot sul 17 a 13 contro la Sir.

PERUGIA TRIONFA NEL TERZO SET E PASSA IN VANTAGGIO 2-1 SU MILANO
17:25- Errore in battuta di Clevenot regala il set a Perugia.
17:24-
Pallonetto di De Cecco.
17:23-
Muro di Hirsch.
16:23-
Cebujl riesce a murare approfittando del buco di muro perugino.
15:23-
Muro di Atansjievic.
15.22-
Ace di Lanza.
15:21-
Ace di Lanza.
15:20-
Schiacciata di Prodascarin che non lascia scampo alla difesa meneghina.
15:19-
Schiacciata di Pesaresi che tragiffe il muro umbro.
14:19-
Errore in battuta di Hirsch.
TERZO TIME OUT
14:18-
Muro di Nimik.
Nel terzo set ritorna Perugia del primo che domina 18 a 13 su Milano grazie ai punti di Leon.

MILANO PAREGGIA VINCENDO IL SECONDO SET E SI PORTA SULL’1-1
25-22- Schiacciata di Kozamenik che sbatte vicino al muro perugino e la palla termina poi fuori. Vittoria per Milano.
24:22-
Errore in battuta di Leon. Match point Milano.
23:22-
Ace di Leon.
QUINTO TIME OUT
23:21-
Schiacciata di Leon che non lascia scampo alla difesa meneghina.
QUARTO TIME OUT
23:20-
Errore in battuta di De Cecco.
22:20-
Muro sbagliato da Clevenot.
22:19-
Muro di De Cecco.
22:18-
Muro di Sbertoli.
21:18-
Schiacciata di Bossi che distanzia Perugia con un altro punto.
TERZO TIME OUT
20:18-
Muro sbagliato da Kozamenik con la palla che termina fuori.
20:17-
Errore in battuta di Clevenot che regala un’altro punto a Perugia.
20:16-
Muro di Leon che manda la palla fuori.
19:16-
Errore in battuta di Sbertoli. Punto per Perugia.
Nel secondo set si riprende Milano che con Sbetoli e Clevenot riesce a portarsi sul 19 a 15 su Perugia.

PERUGIA VINCE IL PRIMO SET E SI METTE SULL’1-0 CONTRO MILANO.
16:25- Muro di Prodascarin.
16:24-
Schiacciata di Clevenot che toglie il muro davanti e riesce a siglare il punto e ad annullare  il primo match point.
15:24-
Grande ace di Lanza. Primo match point per Perugia.
15:23-
Muro di Leon.
15;22-
Grande attacco di Leon che passa a Prodascarin e getta la palla sul campo di Milano.
15:21-
Muro di Atanasjievic.
15:20-
Schiacciata di Sbertoli che non lascia scampo alla difesa perugina e sigla un altro punto fondamentale per Milano.
14:20-
Muro di Leon.
14:19-
Ace di Lanza.
TERZO TIME OUT
Primo set con Perugia che domina e segue 18 a 14 su Milano grazie a uno strepitoso Leon ma anche Lanza con i suoi ace.

17:57- FORMAZIONE UFFICIALE MILANO:
Abdel Aziz-Bossi-Kozamernik-Nimir-Clevenot-Pesaresi. All. Giani
17:55- FORMAZIONE UFFICIALE PERUGIA:
De Cecco-Atanasijevic-Podrascarin-Ricci-Leon-Lanza-Colaci. All. Bernardi

potrebbe interessarti anchePallavolo Superlega, Perugia-Civitanova: finale scudetto gara 5, streaming RaiPlay e diretta tv oggi dalle 20.30

17:50- Amici di Supernews benvenuti alla diretta scritta dell’ultimo turno di Superlega tra Milano e Perugia. Tra poco scopriremo le scelte dei duel coach Giani e Berrnardi.

14:15- PROBABILE FORMAZIONE MILANO: Abdel Aziz-Bossi-Kozamernik-Maar-Clevenot-Pesaresi. All. Giani
14:10- PROBABILE FORMAZIONE PERUGIA:
De Cecco-Atanasijevic-Podrascarin-Ricci-Leon-Lanza-Colaci. All. Bernardi

Con il primato già in tasca, in virtù degli scontri diretti nei confront di Trento, Perugia si appresta alla sua ultima trasferta in regular season al Palayamamay di Milano. Gli uomini di Giani daranno filo da torcere agli umbi perchè vogliono il quarto posto per giocarsi le chance di qualificazione alle semifinali di play off. Intanto ieri Vettori e compagni hanno blindato il secondo posto. Al termine di una gara a tratti nervosa i padroni di casa s’impongono per 3-1 ottenendo i punti necessari a respingere l’ultimo assalto della Lube e ad avvicinare la qualificazione alla prossima Champions League. Perugia, come ha dimostrato la rotonda vittoria di mercoledì in Coppa Campioni contro la Charmont, sta attraversando un buon periodo di forma fisica e di condizione mentale ed è pronta per giocarsi tutte le proprie carte nella post-season.

Prima c’è la gara del PalaYamamay con Bernardi che inizialmente schiera la formazione tipo con De Cecchi ed Atanasjievic diagonale, Ricci e Podrascarin coppia di centrali, Leon e Lanza schiacciatori e Colaci a comandare le operazioni in seconda linea. Giani con la sua Revrire schiererà Sbertoli, Abdul Aziz opposto e Kozamernik centrali, Clevenot ed uno tra Maar e Cebuli in posto quattro con Pesaresi libero.

notizie sul temaVolley Superlega, Perugia-Civitanova: finale scudetto gara 4, streaming RaiPlay e diretta tv oggi dalle 18.00Volley Superlega, finale scudetto gara 3: Perugia-Civitanova 3-0, gli umbri si confermano imbattibili in casaVolley Superlega, Perugia-Civitanova: finale scudetto gara 3, streaming RaiPlay e diretta tv oggi dalle 20.30
  •   
  •  
  •  
  •