Giro d’Italia 2019, l’annuncio di Nibali: “Correrò sia al Giro che al Tour”

Pubblicato il autore: Davide Corradini Segui

Vincenzo Nibali – Foto Getty Images© selezionata da SuperNews


Alla fine la decisione l’ha presa. E tutta Italia ne è felice. Vincenzo Nibali, ciclista 34 enne siciliano, ha confermato la sua partecipazione al prossimo Giro d’Italia e Tour de France, che si correrà nel 2019. La decisione è arrivata al termine di un confronto tra lo stesso ciclista ed il suo team. E’ la terza volta che Nibali partecipa nella stessa stagione a Giro e Tour dopo le esperienze nel 2008 e 2016.


Ora è ufficiale. Nel 2019 Vincenzo Nibali correrà Giro e Tour come aveva già fatto solo due volte in carriera. Va ricordato infatti che non è la prima volta che partecipa a entrambe le corse: nel 2008 finì 11° alla corsa rosa e 20° in Francia, mentre nel 2016 vinse il Giro e chiuse al 30° posto il Tour, già con la mente a preparare la sfortunata Olimpiade di Rio.

La fatidica decisione è arrivata al culmine del confronto con la squadra durante il ritiro in Croazia sull’isola di Hvar. Qui il campione siciliano si sta allenando e ha potuto anche conoscere i suoi nuovi compagni di squadra, fra i quali l’australiano Rohan Dennis, il connazionale Damiano Caruso e il belga Dylan Teuns. La prima grande sfida per il campione siciliano sarà la Milano-Sanremo, che aprirà la stagione 2019 con un solo scopo: difendere il titolo.

Prima la decisione in segreto con la squadra, poi l’annuncio sul palco della presentazione dell’ edizione 2019 della Bahrain-Merida: “L’anno prossimo farò il Giro d’Italia e il Tour“. La corsa rosa è il primo obiettivo. Quest’anno è stata dura, la caduta al Tour mi ha penalizzato e, anche se sono rientrato in fretta dopo l’operazione, non è stato facile.”

Vincenzo Nibali e il suo palmares: è il secondo italiano ad aver vinto 3 corse (Vuelta, Giro e Tour)

A 35 da compiere Vincenzo sa che non ha ancora tanto tempo davanti a sé, ma vuole ancora vincere corse importanti da aggiungere al suo palmares. Nibali è il secondo italiano, dopo Gimondi, ad aver vinto Giro (2013-2016), Vuelta (2010) e Tour (2014), un’impresa riuscita a solo 7 corridori al mondo. Oltre alla Milano-Sanremo (2018) ha vinto due volte Il Lombardia (2015-2017).

Sicuramente è un corridore da grandi giri ma anche da classiche di un giorno. Forse, in futuro, potrebbe concentrarsi solo sulle gare di un giorno ma per ora preferisce le gare a tappe. Buona scelta Vincenzo! Bentornato!

  •   
  •  
  •  
  •